We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese

Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese

Via Riccagioia, 48, Torrazza Coste, 27050, Italy

Get Directions

+39038377028

Categories
Now CLOSED
Work hours
MO 08:30 – 17:00 SA closed
TU 08:30 – 17:00 SU closed
WE 08:30 – 17:00
TH 08:30 – 17:00
FR 08:30 – 16:00
About Il Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese protegge e promuove le produzioni di qualità della prima area vitivinicola di Lombardia. 13500 ettari di storia.
Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese cover
Mission La libera associazione dei produttori nata cinquant'anni fa, oggi, attraverso i suoi uffici, cura le pubbliche relazioni dell'Oltrepò del vino, per far crescere il marchio e il valore collettivo di un territorio che si evolve. Qualità assoluta dev'essere anche qualità percepita.
----
We protect, develop and promote the winemaking talent of a historic wine-producing area of Lombardy, in the Province of Pavia: 13.500 hectares of vineyards.
Description Il Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese è riconosciuto quale "erga omnes" dal Mipaaf per la sua storia e la sua elevata rappresentatività.

Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese
Via Riccagioia, 48 – 27050 Torrazza Coste (PV)
Tel. 0383 77028
Fax 0383 377847
http://www.vinoltrepo.it
direttore@vinoltrepo.it

I NOSTRI CANALI SOCIAL
Facebook: https://www.facebook.com/vinoltrepo
Twitter: https://twitter.com/vinoltrepo
Youtube: http://www.youtube.com/user/vinoltrepo
Instagram: http://instagram.com/vinoltrepo

LA NOSTRA APP
http://vinoltrepo.mobapp.at

LA STORIA

Nell'aprile del 1959 muoveva i primi passi l'odierno Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese. Partì tutto da un convegno al termine del quale si decise di gettare le basi di un'organizzazione dei produttori. Già allora s'intuiva quanto sarebbe poi stato importante creare condivisione, guardare al futuro, difendere un'identità. Tutto cominciò da un’associazione di produttori, fondata ufficialmente il 4 agosto 1960 (dieci anni prima della DOC), che aveva lo scopo di valorizzare, promuovere e tutelare i vini dell’Oltrepò Pavese. Il suo slogan era «Qui il vino è vino». Nel 1977 il Consorzio divenne Consorzio Volontario Vini Doc Oltrepò Pavese ed ebbe come primo presidente Antonio Giuseppe Denari, illustre e lungimirante protagonista di uno dei momenti storici più importanti della produzione enologica oltrepadana. Da allora il Consorzio ha ampliato le sue aree di intervento, di concerto con gli enti istituzionali a partire dal Ministero delle Politiche Agricole. Tra le sue azioni di tutela dei vini dell’Oltrepò, il Consorzio si batte per la salvaguardia dei prodotti e della loro qualità, con particolare attenzione all’origine. Non a caso dalla vendemmia 2007 le bollicine Metodo Classico in Oltrepò Pavese hanno ottenuto la DOCG. Il Consorzio realizza manifestazioni e degustazioni ma è anche co-protagonista di eventi di settore su scala locale, regionale, nazionale e internazionale. Si guarda all'estero, in particolare all'E
Products La produzione enologica dell'Oltrepò Pavese a indicazione geografica è suddivisa in: 1 Docg (Oltrepò Pavese Metodo Classico); 7 Doc (Bonarda dell'Oltrepò Pavese, Buttafuoco dell'Oltrepò Pavese, Casteggio, Oltrepò Pavese, Oltrepò Pavese Pinot grigio, Pinot nero dell'Oltrepò Pavese e Sangue di Giuda dell'Oltrepò Pavese); 1 Igt (Provincia di Pavia). Le tipologie, nel complesso, sono: Barbera, Bonarda, Buttafuoco, Cabernet Sauvignon, Chardonnay, Cortese, Metodo Classico DOCG (bianco, rosé e/o Cruasé), Malvasia, Moscato, Pinot grigio, Pinot nero (bianco o rosato), Pinot nero (rosso), Riesling, Rosato, Rosso, Sangue di Giuda e Bianco.

Similar places nearby