We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Friday
27
APR

Otello Profazio e Peppe Voltarelli

21:00
23:45
Squilibri Editore
Event organized by Squilibri Editore

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Quasi a volerne raccogliere l’eredità, l’uno ha dedicato all’altro un omaggio con un CD che, nel 2016, ha vinto la Targa Tenco come miglior interprete. Tutt’altro che rassegnato a passare il testimone, l’altro ha vinto nello stesso anno il Premio Tenco alla carriera e, a sessant’anni dall’esordio, ha pubblicato da poco un nuovo disco di brani inediti. L’uno è tra i migliori crooner di casa nostra, appassionato e tellurico bluesman della Sibaritide, l’altro è una leggenda del folk italiano, inarrivabile interprete delle tante anime del meridione.
In comune hanno una data di nascita, sia pure ad oltre trent’anni di distanza, una terra d’origine e un dialetto, oltre che la straordinaria capacità di reggere la scena da soli, in una continua affabulazione che si sviluppa per spirali concentriche dove musiche e parole, canti e racconti si annodano felicemente attorno a un’idea e a un’emozione. Visceralmente legati alle proprie origini, entrambi si muovono lungo coordinate più estese dove il richiamo al campanile del paese veicola stati d’animo universali. Refrattari ad ogni indulgenza retorica, al dispiegarsi di un’amara ironia affidano la rappresentazione dolente e stralunata di un meridione eternamente eguale a se stesso, alle prese oggi con gli stessi problemi di sempre.
Ineguagliati cantori delle memorie di un mezzogiorno che diventa metafora di una condizione esistenziale, insieme ci accompagneranno tra le viuzze di un sud adombrato dalle persistenti nubi del malessere e della precarietà, svelandoci brano dopo brano le ragioni più profonde del loro incontro, oltre che la loro statura di eccezionali artisti e interpreti.
Uno spettacolo decisamente da non perdere, questo di Peppe Voltarelli e Otello Profazio, a Roma per la prima volta insieme.

Una produzione Musica per Roma - Squilibri Editore

Foto di Martin Cervelli