We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Saturday
24
MAR

Lorenzo Tucci - Touch Trio

20:45
01:00
BeBop Jazz Club Rome
Event organized by BeBop Jazz Club Rome

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

LORENZO TUCCI, Abruzzese di Atessa si trasferisce a Roma giovanissimo ed è proprio nella capitale che inizia ad affiancarsi ad artisti italiani e internazionali di grande profilo.
Negli anni ha collaborato con numerosi artisti del calibro di Phil Woods, Tony Scott, Ronnie Cuber, George Garzone, Mark Turner, Tim Warfield, Emmanuel Bex, Kirk Lightsey, George Cables, Joanne Brakeen,Fabrizio Bosso, Massimo Urbani, Danilo Rea, Enrico Pieranunzi, Enrico Rava, Flavio Boltro, Giovanni Tommaso, Mario Biondi, Daniele Scannapieco, Maurizio Giammarco, Stefano Di Battista, Dado Moroni, Rosario Giuliani, Salvatore Bonafede e molti altri.

Il suo ultimo album si Intitola “DRUMPET”, disco realizzato in duo insieme a Fabrizio Bosso alla tromba,
ricordiamo anche LUNAR, disco sperimentale per l’etichetta Schema Records in duo con Luca Mannutza al piano e tastiere.
Dopo l’album d’esordio, Sweet Revelation, datato 2001 e recentemente rimasterizzato in Giappone, TUCCI propone il suo omaggio alla storia del jazz pubblicando nel 2007 “LORENZO TUCCI – DruMonk” , un omaggio a Thelonius Monk.
Il secondo e più recente omaggio è TRANETY pubblicato nel 2011 e TRANETY LIVE 2013, con Claudio Filippini al pianoforte e Luca Bulgarelli al contrabbasso, ispirato alla poetica del sassofonista John Coltrane.

Nel 2009, Tucci raccoglie accanto a se vari amici e star del jazz italiano: da Petrella a Scannapieco a Alice Ricciardi, Pietro Lussu, Walter Ricci, Max Ionata, Fabrizio Bosso e pubblica TOUCH, che oltre a essere il titolo dell’album è anche il marchio distintivo di questo artista il cui tocco, appunto, riesce a essere tanto adrenalinico e coinvolgente quanto raccolto e suggestivo, rendendolo uno dei batteristi più versatili nell’affiancare qualsiasi artista sul palco e un leader credibile, preparato e autorevole per qualsiasi formazione.

La sua ecletticità e l’enorme talento gli hanno permesso di diventare il partner immancabile dei progetti di Fabrizio Bosso con cui insieme a Daniele Scannapieco fondano gli High Five 5tet , e che affianca nei suoi numerosi progetti tra cui “You’ve Changed” (Blue note) e la più recente incisione “Enchantment”, tributo a Nino Rota, realizzato con la London Symphony Orchestra.

Gli High Five, considerati la migliore formazione jazz degli ultimi dieci anni e ribattezzati “i Beatles del jazz” grazie alla presenza di stelle nazionali quali Daniele Scannapieco al sax, Luca Mannutza al piano, Tommaso Scannapieco al contrabbasso – oltre naturalmente a Tucci e Bosso – hanno all’attivo sei CD tra cui anche un live registrato al Blue Note di Tokyo, uno dei veri templi del jazz mondiale.

Proprio con gli High Five Tucci incontra il crooner Mario Biondi e insieme registrano l’album che lo trasforma in rivelazione soul/jazz italiana: Handful of Soul, del 2006 che collezionerà ben tre dischi di platino e un grande successo di critica.

Da allora Tucci diventa il batterista insostituibile per Mario Biondi. Con lui cui ha realizzato 6 cd e lo ha affiancato in ogni tour “regalandogli” anche una delle sue composizioni più belle “Hope” che insieme la ribattezzano ” Mother Earth” diventantdo uno dei momenti più suggestivi dei live di Biondi.

Fra le molte collaborazioni di Tucci va ricordato il gruppo latin/jazz “Latin Mood ” con Javier Girotto, (attualmente in tour per presentare il secondo album) ciò nonostante non hanno mai limitato Tucci dal ruolo di band leader realizzando progetti poliedrici, in cui l’artista esprime le sue capacità di compositore, arrangiatore e profondo conoscitore dell’universo jazz.

Un’altra formazione di cui LORENZO TUCCI è co-leader è l’ “LTC Trio” (Lussu, Tucci, Ciancaglini). Il trio ha inciso “Hikmet” (2005) con la straordinaria partecipazione del sassofonista newyorkese MARK TURNER e “A different view” (2007), che ha riscosso uno straordinario successo di pubblico e critica anche in Giappone.
Tra le preziose collaborazioni a lungo termine di TUCCI troviamo anche quella con il sassofonista ROSARIO GIULIANI, con cui nel 1996 vince il primo premio come miglior gruppo al “Europe Jazz Contest”, e con il quale realizza ben cinque dischi, tra cui “Luggage”, per la Dreyfus Jazz.

Grazie alla sua versatilità, LORENZO TUCCI collabora inoltre da anni con il deejay e produttore NiCOLA CONTE, con cui ha inciso “Other Directions” (2005, Blue Note), “Spiritual” e “The modern sound of Nicola Conte” (rispettivamente nel 2008 e 2009, per Schema Records), e con la cantante brasiliana ROSALIA DE SOUZA, con la quale realizza “Garota Moderna” (2004) e l’ultimo “D’improvviso”.

* * * * * * * *

Lorenzo Tucci - drums

Luca Mannutza - Hammond

Paolo Recchia - sax

* * * * * * * * * * * * * * * * *

Cena dalle 21,00
Concerto ore 22,30
Saturday Jam dopo il Concerto

Bebop Jazz Club Rome
Via Giuseppe Giulietti 14 - ROMA
(Testaccio - Piramide)
Information & Reservations:
+39.345.71.79.871 - + 39.06.57.55.582
www.bebopjazzclub.net
info@bebopjazzclub.net
Free Wifi