We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Thursday
26
APR

Il Live Tones presenta Laura Taglialatela-The Glow Album Release

20:30
23:30
Live Tones Napoli Party
Event organized by Live Tones Napoli Party

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Il Live Tones, in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, nella location storica della Casina Pompeiana, giovedì 26 aprile 2018 alle ore 20.30, per i soci amici e amanti della buona musica, presenta " Laura Taglialatela - The Glow Album Release",

Laura Taglialatela voce
Domenico Sanna piano
Tim Thornton contrabbasso
Francesco Ciniglio batteria

Inizio Concerto ore 21.30
Contributo ascolto concerto e degustazione Euro 15,00
INFO : 3389941559-335487053

Per partecipare all’evento è necessaria la prenotazione essendo il numero dei posti limitato inviate una mail a ornella_falco@yahoo.it segnalando numero partecipanti e cellulare.

The Glow è l’album di debutto della cantante e compositrice Laura Taglialatela, che esce il 6 Aprile 2018 per l’etichetta americana Ropeadope, che negli ultimi anni ha sponsorizzato alcuni tra i più attivi e innovativi artisti della scena mondiale (Terrace Martin, Christian Scott, Snarky Puppy).
“The Glow”, in italiano “il bagliore”, è l’ispirazione, l’entità divina di cui l’artista si ciba ed è alla costante ricerca. Il concetto su cui sono scelti e costruiti i lavori contenuti nell’album è la rappresentazione di un artista nel processo di auto-riconoscimento, auto-accettazione e autodefinizione, attraverso la fatica del confronto con la realtà.
Ogni traccia, dunque, rappresenta uno stato del percorso emozionale dell’artista nel controverso rapporto con la sua arte: amore, devozione, paura, rassegnazione, realizzazione, entusiasmo, e ancora disperazione, gioia.
In questo panorama, in cui lo scopo di ogni traccia è la chiara espressione di un concettoattraverso le musiche in parallelo con i testi, non ci sono limiti di genere che tengano. Taglialatela passa da rapsodie originali (Happiness, Silly Girl) a canzoni, che rivelano forti influenze del soul e del gospel (Take Me Back, The Glow). Non mancano brani in cui la matrice jazzistica su cui l’album si sviluppa si rivela apertamente, come “Frantasy”, di Francesco Ciniglio, e “There’s That Smile”, di Dayna Stephens, a cui Taglialatela ha apposto i testi, e i tributi alle figure di riferimento e, appunto, ispirazione per il percorso artistico della cantante: “Nefertiti”, un doppio tributo all’autore Wayne Shorter e a ciò che il personaggio della regina dell’antico Egitto rappresenta per l’universofemminile, e due brani (Inutil Paisagem, Retrato Em Branco e Preto) dell’autore brasiliano Antonio Carlos Jobim.
Taglialatela si circonda in questo primo album da leader di un team di tutto rispetto: Domenico Sanna al pianoforte e al rhodes, Matteo Bortone al contrabbasso, Francesco Ciniglio alla batteria, Dayna Stephens al sax tenore e all'ewi, Logan Richardson al sax alto.
La band comprende musicisti provenienti da background culturali e musicali (e geografici!) diversi, che grazie all'affinità personale si combinano senza inibizioni in un unico suono, nuovo, diverso, unanime e sincero: tutte le improvvisazioni, se anche guidate da un leader, sono collettive, e i ruoli si intersecano al punto che a volte anche la voce diventa strumento di accompagnamento