We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Saturday
07
APR

Barbara Eramo e Andrea D’Apolito live

22:00
01:00

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Sabato 7 aprile
Barbara Eramo e Andrea D’Apolito
feat. Camillo Pace
“Emily ed altri racconti”
[direzione artistica: Antonio Oliveti]

Barbara Eramo presenta un live intimo, spogliato di sovrastrutture e portato all’essenza delle composizioni col supporto della chitarra acustica e dell’harmonium di Andrea D’Apolito. La scaletta proporrà per la maggior parte brani presenti in "Emily", un concept album composto da Barbara stessa sulle poesie di Emily Dickinson, insieme a brani di dischi precedenti nonchè alcuni omaggi ad autori ed interpreti legati alla poesia e letteratura come Mercedes Sosa e Kate Bush.
Data l’occasione di suonare in terra natìa e per la prima volta tra le mura della città vecchia, ci sarà la speciale incursione di Camillo Pace al contrabbasso col quale condividono proprio di recente, l’esperienza di suonare in uno dei territori musicali preferiti di Barbara ovvero l’improvvisazione .

YOU TUBE:
It Was Love (video clip)
http://www.youtube.com/watch?v=REHZ1jdHjpw

Intervista sul progetto “Emily”
http://www.youtube.com/watch?v=1DsSmbrWJ-c

***********************************************************************
Caffè Letterario Cibo per la Mente
via duomo 237, Città Vecchia
drink - food - live music
Prova il nostro menù alla carta ed i piatti speciali della serata
per info e prenotazioni
099/4007520 - 3207037780
************************************************************************

Live line up:
Barbara Eramo: voce, ukulele, electronics
Andrea D’apolito: voce, chitarra, harmonium
Feat. Camillo Pace: contrabbasso

"Un giorno ho comprato un libro di poesie di Emily Dickinson, per curiosità: “Le stanze di alabastro”, non avevo mai letto nulla di suo. Da quel momento per qualche inconsapevole ragione l'ho sempre portato in giro con me nei vari spostamenti di case e città, il libro in un braccio e la mia Babette nell'altro. Poi mi accorsi che quando avevo un'idea musicale in testa aggiungendo le sue parole si completava, coinvolgendomi in una nuova ispirazione. Le poesie si sono rivelate nella musica e viceversa... a volte ho avuto la concreta sensazione che fosse lei, Emily, a guidarmi! Suggerendomi anche l'ambientazione sonora, gli strumenti, il colore dei suoni. Naturalmente so di esser stata travolta della "piena" suggestione poetica. Emily ha il potere, per lo meno con me, di parlare alla testa che è cuore e alla pancia, contemporaneamente.
Uno stato d'ebbrezza e di mancato contatto con la terra ferma dove lasci cadere gli ormeggi della logica e ti lasci sedurre e catturare nel profondo".

"La mente vive del cuore
come un qualunque parassita -
se questo è robusto
la mente è grassa
Ma se il cuore lesina
l'ingegno deperisce -
tanto è insostituibile
quel suo alimento"

(Emily Dickinson)