We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Tuesday
10
APR

I cortometraggi della FICE / Ingresso libero

21:00
23:00
Circolo The Last Tycoon
Event organized by Circolo The Last Tycoon

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Si conferma per il diciannovesimo anno l’iniziativa Fice che raggruppa il meglio della produzione italiana di cortometraggi: sette esempi di creatività e talento!

Questi i titoli:

► L'Avenir - short film, di Luigi Pane (15')
Una giovane coppia, Rino e Sophie, si confronta sul proprio futuro e sulle prospettive di lavoro: lei parigina, lui cameriere campano con ambizioni mancate. Una storia d’amore a Parigi, la notte degli attentati del 13 novembre 2015. Girato in interni, parla della ricerca del proprio spazio nel mondo mentre fuori impazza la violenza.

► Buffet"il film, di Santa De Santis e Alessandro D'Ambrosi (15')
Un raffinato vernissage si trasforma in un grottesco assalto al buffet: un manipolo di coraggiosi inservienti si prepara ad affrontare gli invitati in una battaglia epica e disperata.

► EGO - Il cortometraggio, di Lorenza Indovina (14')
In un paesaggio bruciato dal sole, una coppia è in viaggio verso l’aeroporto. La tensione sottopelle sfocia in un litigio senza apparente soluzione. Il racconto di Ammaniti (dalla raccolta “Il momento è delicato”) restituisce un frammento di vita di coppia tra aspirazioni frustrate e vie di fuga, con dialoghi scarnificati e silenzi eloquenti. In un paesaggio bruciato dal sole, una coppia è in viaggio verso l’aeroporto. La tensione sottopelle sfocia in un litigio senza apparente soluzione.

► LA GIORNATA, di Mimmo Mezzapesa (12')
Paola Clemente, bracciante pugliese di 49 anni, morì di fatica sotto il sole dei campi, in una giornata di ordinario sfruttamento per una paga misera. La storia viene ricostruita e raccontata da colleghe e caporali attraverso le parole tratte dagli atti dell’inchiesta giudiziaria: di forte impatto e stilisticamente pregevole.

► IRREGULARS, di Fabio Palmieri (9')
Le immagini di una fabbrica di manichini e la voce fuori campo di uno dei centinaia di migliaia di cittadini asiatici, africani, mediorientali che provano ad entrare in Europa ogni anno. "La nona volta che sono partito mi sono aggrappato sotto un camion diretto in Libia”. “Io non so nuotare: mia sorella maggiore mi ha tenuto a galla finché ha resistito".

► MOSTRI, di Adriano Giotti (15')
A quasi 40 anni Alex si è disintossicato ma il padre teme la ricaduta, soprattutto ora che deve dare l’addio all’amato cane. La narrazione diretta, senza filtri, di un rapporto padre-figlio ruvido ma fatto di amore e comprensione, con il rischio di scivolare nel baratro dietro l’angolo.

► SWEETHEART, di Marco Spagnoli (9')
Un uomo si trasforma nella leggenda, Elvis Presley. Su un ponte sul Tevere lo attende Marilyn Monroe, dallo sguardo malinconico. Un appuntamento, un rito o un atto di compassione? Due attori molto noti per una storia intimista, misteriosa, sugli eroi del quotidiano e sul disagio dell’esistenza, che può essere alleviato solo dal contatto umano.

►►►►►►►►►►►►►►►

🎟 Ingresso libero

✆ 049715596 | 📧 lux@movieconnection.it
www.cinemaluxpadova.it

Venue

Cinema Lux