We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Wednesday
28
MAR

Al Cinema Astoria-Il Nuovo Garibaldi dal 28/4 al 4/4

17:00
21:00
Cinema-teatro Astoria
Event organized by Cinema-teatro Astoria

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Programmi: CINEMA IL NUOVO LA SPEZIA- ASTORIA LERICI- GARIBALDI CARRARA

CINEMA IL NUOVO LA SPEZIA

Mercoledì 28 Marzo

Ore 16.15.-17.45.19.30-21.15 CARAVAGGIO ( a grande Richiesta)

Giovedi 29 Marzo

Ore 17.15-19-15-21.15 TONYA

Venerdi 30 Marzo

Ore 16.00-18.00-20.00-22.00 TONYA

Sabato 31 Marzo

Ore 16.00-18.00-20.00-22.00 TONYA

Domenica 1 Aprile

Ore 16.00-18.00-20.00-22.00 TONYA

Lunedi 2 Aprile

Ore 15,30-17.30-19.30-21.30 TONYA

Martedì 3 Aprile

Ore 16.15-17.45 VISAGES, VILLAGES

Ore 19.45 COSI’ FAN TUTTE ( Opera In diretta dal Metropolitan )

Mercoledì 4 Aprile

Ore 16.15-17.45-19.30 VISAGES, VILLAGES

Ore 20.15 MACBETH ( Opera in diretta dal Royal Opera)

ASTORIA LERICI

Mercoledì 28 Marzo

Ore 17.00-21.00 CARAVAGGIO ( A Grande Richiesta)

Giovedi 29 Marzo

Ore 2100 LADY BIRD

Venerdi 30 Marzo

Ore 21.00 LADY BIRD

Sabato 31 Marzo

Ore 17.30 - 21.00 LADY BIRD

Domenica 1 Aprile

Ore 16.30-18.15- 21.15 LADY BIRD

Lunedi 2 Aprile

Ore 16.30-18.15- 21.15 LADY BIRD

Martedì 3 Aprile

Ore 21.00 ZEROWSKIJ SOLO PER AMORE ( A grande Richiesta )

Mercoledì 4 Aprile

Ore 21.00 ZEROWSKIJ SOLO PER AMORE ( A grande Richiesta )

GARIBALDI CARRARA

Mercoledì 28 Marzo

Ore 17.00-21.00 CARAVAGGIO ( A Grande Richiesta)

Giovedi 29 Marzo

Ore 21.00 TONYA

Venerdi 30 Marzo

Ore 21.00 TONYA

Sabato 31 Marzo

Ore 17.00-19.15- 21.15 TONYA

Domenica 1 Aprile

Ore 17.00-19.15- 21.15 TONYA

Lunedi 2 Aprile

Ore 17.00-19.15- 21.15 TONYA

Martedì 3 Aprile

Ore 17.00-21.00 CUORI PURI ( Rassegna : Un Baluardo d’Inverno )

Mercoledì 4 Aprile

Ore 21.00 ZEROWSKIJ SOLO PER AMORE ( A grande Richiesta )

CARAVAGGIO L’ANIMA E IL SANGUE Un viaggio emozionante attraverso la vita, le opere e i tormenti di Caravaggio, artista geniale contraddittorio, che più di ogni altro ha raccolto in sé luci e ombre, genio e sregolatezza, generando opere sublimi. “Caravaggio – L’Anima e il Sangue” è un excursus narrativo e visivo attraverso i luoghi in cui l’artista ha vissuto e quelli che ancora oggi custodiscono alcune tra le sue opere più note: Milano, Firenze, Roma,Napoli e Malta

TONYA Regia di Craig Gillespie. Un film con Margot Robbie, Sebastian Stan, Allison Janney,USA, durata 121 minuti Gli americani vogliono qualcuno da amare e poi vogliono qualcuno da odiare, in modo semplice. Il film Tonya di Craig Gillespie, accolto con molti applausi potrebbe avere per sottotitolo “una storia americana”.Nella vicenda della Harding, c'è tutta la cultura americana, i suoi stereotipi che come spesso capita sono anche delle verità sociali. Al di là della vicenda , il film emoziona con il ritratto di questa ragazza di provincia, sui pattini a 3 anni, povera che si cuce i vestiti da sola e ha voglia di arrivare in un mondo classista che rifiutala sua immagine chiassosa, la sua provenienza da una famiglia disgregata.

VISAGES VILLAGES Visages, Villages è un reinventa il road movie, infilando strade oblique e misurando la Francia contemporanea. Visages, Villages è al principio la storia di un incontro tra Agnès Varda, autrice di Cléo, e JR, street photographer tenacemente indipendente L'idea di un viaggio attraverso la Francia rurale un territorio nuovo per JR, considerato artista urbano, un ritorno alle origini per Agnès Varda, inclassificabile patriarca della Nouvelle Vague. Dalle spiagge 'storiche' della Normandia ai dock di Le Havre, dai villaggi della Provenza passando per le regioni agricole, i nostri partono alla scoperta della vrais gens, componendo una galleria generosa e nostalgica di volti, interrogando principalmente il mondo operaio e contadino, quello che resta, quello che cambia, quello che scompare.

OPERA IN DIRETTA DAL METROPOLITAN COSI’ FAN TUTTE Un cast vincente per questa brillante versione di Phelim McDermott della commedia di Mozart ambientata in una carnevalesca atmosfera ispirata alla Coney Insland degli anni Cinquanta. Nel ruolo di Don Alfonso Christopher Maltman, in quella di Despina la vincitrice dei Tony Award Kelli O’Hara. Dirige David Robertson.

OPERA IN DIRETTA DAL ROYAL OPERA HOUSE MACBETH Col direttore d’orchestra Antonio Pappano, Anna Netrebko assumerà il ruolo della manipolatrice e subdola Lady Macbeth, per la prima volta a Covent Garden in questo dramma feroce ispirato all’opera di Shakespeare.

LADY BIRD Regia di Greta Gerwig. con Saoirse Ronan, Laurie Metcalf, Tracy Letts, - USA, durata 93 minuti. Film garbato ed intelligente, racconta l’adolescenza di una ragazza di Sacramento sospesa tra grandi sogni e piccoli eventi quotidiani, desiderio di evasione e atteggiamenti inutilmente provocatori. Più di un personaggio è tratteggiato in modo convincente e l’adolescenza in generale viene descritta con partecipata simpatia nonostante dei ragazzi venga mostrata anche l’arroganza, la presunzione, la saccenteria. Un tempo di errori clamorosi, ma anche di passi avanti verso un futuro solo intuito. Il tutto è incorniciato dal rapporto di amore – odio con la madre che è la vera custode di tutto il processo evolutivo.

ZEROVSKIJ SOLO PER AMORE Dopo il grande successo del tour arriva sul grande schermo "ZEROVSKIJ... solo per amore", lo spettacolo di Renato Zero, una sorta di teatro totale che fonde musica alta, prosa e cultura pop. Si sono accese le luci di una stazione improbabile (la "Stazione Terra"), diretta dal misterioso capostazione ZEROVSKIJ (Renato Zero). È la sua voce ad accogliere il pubblico, prima di lasciare spazio a un'altra voce "illustre", quella di Pino Insegno nei panni di "Dio". Sempre presenti sul palco i 61 elementi dell'imponente Orchestra Filarmonica della Franciacorta, diretta dal Maestro Renato Serio, e i 30 coristi. A transitare nella stazione, invece, arrivano i 7 attori. Special guest Gigi Proietti che, in un video veste i panni del "Barbone Dinamitardo". Le coreografie sono di Bill Godson.

(RASSEGNA BALUARDO INVERNO) CUORI PURI Si entra nel film in punta di piedi per non disturbare i bellissimi dialoghi e soprattutto gli sguardi di un realistico impressionate,l'intensità sprigionata dall'andamento lento ma profondo della sceneggiatura proietta lo spettatore ad una riflessione di che cosa la vita può offrire,siamo nell'estrema periferia di una Roma abbandonata tra un campo rom e la quotidianità di un complesso di palazzi dove si vive alla giornata,tra furti e spaccio,la vita per alcuni scorre via senza accorgersi,quasi rassegnati,attraverso la parrocchia alcuni giovani tentano di uscire dal nulla,ma rimangono intrappolati in un confronto reciproco,chiuso dalle innumerevoli contraddizione di una chiesa ancora retrograda.