We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Sunday
29
APR

Domeniche Resistenti con MirinCoro live @Circolo Arci Brusciana

20:30
23:30
Circolo Arci Brusciana
Event organized by Circolo Arci Brusciana

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Per il ciclo delle Domeniche Resistenti:

◈ Coro Popolare "MirinCoro" in
"Popolo che canta non muore":

Il coro popolare Mirincoro nasce nel febbraio 2016 sotto il patrocino dell'ARCI empolese-valdelsa, come coro laico e popolare, aperto a tutti, senza alcun limite.
Il coro ha infatti innanzitutto una valenza sociale: esso si propone come esperienza di aggregazione attraverso il canto d'insieme e intende promuovere, nello svolgimento della sua attività, i principi di
inclusività e partecipazione.

Il gruppo, che si riunisce regolarmente una volta a settimana, affronta un repertorio popolare italiano, europeo ed extraeuropeo, attingendo da vari stili e culture musicali e affrontando tematiche
diverse. Il Mirincoro è composto da un numero variabile di persone (fra i 35 e i 45 attualmente) ed è guidato da Simone Faraoni e Ilaria Savini. Ha preso parte con i suoi canti a momenti di vario genere, che vanno dalla presentazione di libri e riviste a commmemorazioni storiche, fino a rassegne musicali, apericene e altre iniziative,
sottolineando sempre l'incontro fra la dimensione musicale-corale e quella culturale-sociale.


◈◈◈ Dalle ore 20.00: La ricca Cena Buffet del Circolino a costi popolari, dove proponiamo grande varietà di antipasti, insalate, primi piatti, pizza bio e schiacciatine, con un occhio sempre attento alle esigenze vegetariane e vegane. Il costo dell’apericena varia secondo la serata e l’offerta gastronomica.

◈◈◈◈Le Domeniche Resistenti:
Per tutto il mese di aprile gli eventi domenicali del Circolo si dedicano alle vecchie e nuove Resistenze.
In un momento storico nel quale "le ideologie non esistono" o "non servono" più, ma nel quale anche accade che si spari, per strada, ai migranti facendo il saluto romano, che si uccida un "uomo nero" per risparmiare "una famiglia bianca", o che i monumenti alla Resistenza al nazifascismo siano sfregiati con svastiche, è doveroso e necessario ricordare come in Italia e nel mondo persistano sacche di Resistenza.

Per rinnovare il nostro più prezioso esercizio di Memoria, ricordando la Resistenza che fu, e per l'approfondimento delle Resistenze dell'oggi.