We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Thursday
03
MAY

Visita guidata: Segrate e l'architettura moderna

14:30
18:30
Clessidra Milano
Event organized by Clessidra Milano

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Un viaggio alla scoperta dell’architettura moderna dell’est Milano, in particolare nella città di Segrate, in un’area ritenuta strategica per la posizione nei pressi dell’aeroporto di Linate e del sistema autostradale. Così, negli anni Sessanta, scompaiono quasi tutte le grandi cascine per far posto a grandi insediamenti residenziali e del terziario. Palazzo Mondadori, straordinario edificio dell'architetto brasiliano Oscar Niemeyer, è una scatola di vetro strutturalmente sospesa a un ordine gigante di portali ad arco parabolico. Il progetto è una sorta di “architettura pubblicitaria”, secondo le stesse parole di Niemeyer, un edificio che non ha bisogno di insegne e capace di imprimersi nella memoria. L’architetto brasiliano inseguiva da tempo l’idea di un’opera architettonica innovativa, non solo per le strutture e le forme, ma anche per il modo di viverla: voleva realizzare uno spazio aperto in cui le persone potessero comunicare e operare in armonia. L’intuizione di Giorgio Mondadori e l’idea di Niemeyer permisero di realizzare un progetto coraggioso per l’epoca. L'Ex Municipio (Guido Canella, 1963), è un'opera d'architettura importante nell'ambito del Razionalismo italiano in quanto anticipa, nella rotondità quasi "romana" e monumentale dei suoi volumi, la nuova forma di espressione postmoderna. La piazza antistante, con la fontana monumentale, è opera di Aldo Rossi (1965). Il nuovo Centro direzionale IBM Headquarters (Isolarchitetti, 2002-2004), ha sostituito la prima storica sede nazionale della multinazionale americana. Il progetto reinterpreta dichiaratamente e in chiave moderna il tema della cascina lombarda, instaurando un rapporto speciale con il paesaggio e dimostrando una sensibilità contestuale. Quartiere Milano San Felice (Magistretti, Caccia Dominioni, Pedroni, 1966-69): un'idea imprenditoriale affidata con intelligenza e sensibilità a due indiscussi maestri dell’architettura italiana. Un progetto dal sapore e disegno organico, dove i due raffinati architetti mantengono una dimensione autoriale senza perdere la visione unitaria, espressione di una condivisa e robusta sensibilità urbana. San Felice rappresenta un esempio ante litteram di gated community residenziale, destinato alla borghesia milanese, un quartiere-giardino tranquillo e sicuro, dotato dei servizi essenziali, ma fuori dalla città e con elevata qualità paesaggistica e ambientale.

A cura di Monica Torri.
Partenza ore 14,30 da piazzale Lodi.
Quota: 25 euro (pullman, visita guidata, offerte chiese, dispensa di approfondimento, radiocuffie).
Per partecipare è necessario aderire all'Associazione Clessidra.
Per informazioni ed iscrizioni: 02.30.91.73.37 - 338.17.71.237 - infoclessidra@libero.it