We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Saturday
21
APR

Mondorchestra in concerto

21:00
00:00
Enosud Circolo
Event organized by Enosud Circolo

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Tornano, graditi ospiti, i Mondorchestra con la loro la Patchanka siciliana
Sabato 21 aprile ore 21.30
ingresso 5€
I Mondorchestra propongono una miscela esplosiva che comprende e trasfigura la tradizione musicale mediterranea e quella africana,
percorrendo le vie del rock, del blues e del reggae.
Buona parte del repertorio della band è firmata da Rocco Pollina,
la cui aspra e intensa vocalità attinge alla tradizione popolare siciliana.

Le canzoni dei Mondorchestra parlano in dialetto di invasioni saracene sulle coste siciliane,
della violenza della mafia e del carcere,
di vessazioni subite, di stragi e di guerra,
ma anche della gioia che scaturisce dall’amore e del potere della musica che supera tutti i confini.
Tutto ciò è raccontato con voglia di riscatto e consapevolezza della necessità di cambiamento,
spesso anche attraverso la loro arma più importante, una lucida ironia che prende di mira i potenti del mondo.

Il nucleo fondatore dei Mondorchestra nasce a Milano intorno al 1997.
L’origine del nome Mondorchestra deriva in parte dal vecchio nome della band, Mon Doh,
e in parte dall’aspirazione mondialista del gruppo nella cui musica risuonano echi di culture diverse.

Il gruppo ha spesso suonato con il cantautore e attore ivoriano Ruphin Doh,
che ha contribuito ampiamente all’attuale sound di questi avventurosi musicisti,
insieme con il percussionista Lorenzo Previdi.
Tra gli altri debiti artistici è da segnalare il contributo del falegname e cantante Umberto Leone,
che da molti anni lotta per mantenere viva la memoria del repertorio di Pino Veneziano, cantastorie di Selinunte.
I Mondorchestra sono:
Oltre a Rocco Pollina (voce, tastiere, chitarre, campionamenti e percussioni),
ed Enzo Giliberti (voce e sassofoni),
che si occupano di musica e cultura popolare da circa 30 anni,
fanno parte della formazione standard alcuni straordinari musicisti
con grande esperienza nell’ambito della musica rock, blues e latina:
Franco Gallerani (chitarra elettrica, armonica, bouzuki e cori)
Massimo Alò (chitarra elettrica e acustica).
Domenico Schiattone (basso e cori),
Max Dinoia (batteria)