We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Saturday
24
MAR

Frutti e colori di stagioni | Mostra personale di Paolo Solei

16:00
19:00
ExpArt - Studio&Gallery
Event organized by ExpArt - Studio&Gallery

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

FRUTTI E COLORI DI STAGIONI

Il mondo di Paolo Solei in mostra a ExpArt di Bibbiena. Sabato 24 marzo l’inaugurazione con un evento speciale riservato ai bambini, che potranno colorare le litografie dell’artista




Dal 24 marzo al 19 aprile 2018 ExpArt Studio&Gallery, in via Borghi 80 a Bibbiena (AR), presenta “Frutti e colori di stagioni”, personale di Paolo Solei a cura di Silvia Rossi.

L’esposizione, a ingresso libero e gratuito, sarà visitabile dal martedì al mercoledì con orario 15/19, dal giovedì al sabato con orari 9,30/12 e 15/19, o su appuntamento.

Sabato 24 marzo, alle ore 16, l’apertura della mostra. Alle ore 17 il vernissage alla presenza dell’artista, con l’aperitivo offerto da Bar Le Logge.

Il giorno dell'inaugurazione verranno consegnate a tutti i bambini presenti alcune litografie dell'autore, che potranno essere colorate sul posto o a casa.

Attento e premuroso verso le nuove generazioni, Paolo Solei invita i ragazzi a interagire attivamente con le sue opere, a giocare con esse.

Le litografie saranno poi raccolte in galleria il 19 aprile, ultimo giorno della mostra. Tutti i lavori verranno pubblicati sul web (facebook e instagram) e i più apprezzati vinceranno una litografia acquerellata dal pittore.

Il miglior elaborato in assoluto vincerà infine un piccolo kit da disegno e/o un corso di pittura a ExpArt.



LA MOSTRA

Pesci, soli, paesaggi collinari e bianche ceramiche sono i protagonisti di “Frutti e colori di stagioni”, la personale di Paolo Solei, architetto, pittore e illustratore che lavora a Montecatini Terme (PT).

Le sue opere morbide e colorate ci trasportano in mondo “filtrato”, un luogo che del mondo circostante ha saputo trattenere le istanze migliori. Delicati oli su tavola si muovono tra ambienti interni ed esterni, giocando con elementi reali e immaginari e trasportandoci in una sorta di surrealismo naïf, costruito intorno agli oggetti e agli scenari che costituiscono la storia e la quotidianità dell'autore.

Il paesaggio toscano ne esce così profondamente reinterpretato, ricco di sfumature, raccontato attraverso i colori più vivi e accesi di ogni frutto e colore di stagione, elevato a luogo di redenzione e rinascita.

Le opere di Solei sono come una finestra al di là della quale splende sempre il sole, dove le forme delicate ci accolgono in un abbraccio consolatorio e gli elementi rappresentati ci raccontano le storie di una terra che continua ad affascinare, delle culture che l'hanno percorsa, degli uomini che l'hanno vissuta, in un gioco di memorie vicine e lontane.