We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Saturday
07
APR

La pesanteur et la grâce. Echi del mistero pasquale.

18:30
19:30
Galleria d' arte S. Andrea
Event organized by Galleria d' arte S. Andrea

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

L' associazione U.C.A.I. Sezione di Parma è lieta di presentare
con il Patrocinio del Comune di Parma-Assessorato Cultura
ed il Patrocinio della Diocesi di Parma

La pesanteur et la grâce

Echi del mistero pasquale

CONCERTO D'ARPA di LORENZO MONTENZ

SABATO 7 APRILE 2018
alle ore 18.30

presso GALLERIA S.ANDREA
Via Cavestro 6, Parma

INGRESSO LIBERO

Nella cornice della mostra “Immagini di vita e di rinascita” aperta venerdì scorso presso la storica Galleria S. Andrea, si terrà sabato 7 aprile alle ore 18.30 il concerto d'arpa di Lorenzo Montenz: “La pesanteur et la grâce”. Gli echi musicali che saranno eseguiti con un modello d'arpa antica, la Erard, London – 1814, sono tratti da suites, variazioni, preludi di compositori settecenteschi: dalla Suite in re min di R.De Viseé (1650-1725), alla Fürstenberg di F.Petrini (1744-1819), dalle variazioni su "Ah vous dirai-je maman" di J.B.Cardon (1760-1803) alla Suite dall'Opera 92 di F.J.Naderman (1781-1835), concludendosi con Prelude - Les folies d'Espagne di J.Baur (1719-?). Saranno inoltre accompagnati anche dai testi della scrittrice francese S. Weil.
Lorenzo Montenz ha iniziato giovanissimo gli studi musicali diplomandosi in arpa con il massimo dei voti e lode al Conservatorio “G. Nicolini di Piacenza” nella classe della prof.ssa A.M. Restani. Ha inoltre conseguito la Laurea in filosofia presso l’Università Statale di Milano con il massimo dei voti e la lode.
Come solista ha tenuto recitals nelle sale da concerto e nei teatri delle maggiori città d’Italia esibendosi inoltre in tournée che lo hanno portato a suonare in Grecia, Svizzera, Austria, Polonia, Germania e Inghilterra. Ha inoltre tenuto master-class in Spagna, Grecia e Germania.
Tra le numerose orchestre che lo hanno avuto nel loro organico si segnalano l’Orchestra Giovanile Europea, l’Orchestra Giuseppe Verdi di Milano e l’Orchestra Sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia; nel 1998 ha vinto il posto di I arpa solista dell’Orchestra Giovanile Italiana suonando sotto la direzione dei maggiori direttori dei nostri giorni (Carlo M. Giulini, Riccardo Muti, Donato Renzetti, Daniele Gatti, Myung-Wung Chung, Giuseppe Sinopoli e Claudio Abbado).
Da diversi anni si dedica all’esecuzione su strumenti storici: si è specializzato nella prassi esecutiva barocca e nella pratica del basso continuo all’arpa presso l’Istituto di Musica Antica della C.S.M. “C. Abbado” di Milano sotto la guida di Mara Galassi e svolge intensa attività di riscoperta del repertorio tardo barocco e galante sia come solista che come continuista.
E’ attualmente vicepresidente dell’Associazione italiana dell’arpa.
Monaco benedettino e sacerdote della diocesi di Parma è docente di Antropologia presso l’Istituto Interdiocesano di scienze religiose “S. Ilario” di Parma; si è formato presso la scuola di biblioteconomia e paleografia della Biblioteca Apostolica Vaticana; dal 2002 al 2009 è stato direttore della Biblioteca del Monumento Nazionale di Montecassino ed è attualmente prefetto dell’Archivio storico diocesano.

INFO: TEL.0521.228136; info@ucai-parma.it