We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Friday
11
MAY

Messaggere di Dio. Le donne nella Bibbia e le loro interpreti

18:00
19:30

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

FESTIVAL BIBLICO 2018

Venerdì 11 maggio ore 18:00

Messaggere di Dio
Le donne nella Bibbia e le loro interpreti

con Marinella Perroni e Cristina Simonelli


Lìbrati organizza l'evento Messaggere di Dio: le donne della Bibbia e le loro interpreti. Da più di un secolo le donne hanno letto e interpretato la Bibbia attivando un nuovo approccio ermeneutico e una nuova prospettiva interpretativa. Il nostro dialogo con Marinella Perroni e Cristina Simonelli, teologhe, parte da qui, dalla teologia delle donne e dal suo contributo storico, religioso e spirituale. Muoveremo poi alla scoperta delle grandi figure femminili presenti nel testo sacro, valorizzate proprio dall'esegesi biblica femminista, rappresentata nel nostro paese dal lavoro del Coordinamento Teologhe Italiane. A guidarci in questo percorso sono proprio le parole di Marinella Perroni: “L'esegesi biblica femminista ha rappresentato uno spazio aperto per la soggettualità femminile poiché ha contribuito a ridare volto e voce alle donne della Bibbia e, all'interno della ricerca biblica contemporanea, ha dato parola autorevole al punto di vista delle donne”.

Intervengono Marinella Perroni e Cristina Simonelli. Introduce Laura Capuzzo.

Marinella Perroni, biblista, è docente di Nuovo Testamento presso il Pontificio Ateneo Sant'Anselmo di Roma e socia del CTI (Coordinamento teologhe italiane) di cui è stata presidente.

Cristina Simonelli, laica, è nata a Firenze, il 24 maggio 1956. Dal 1976 al 2012 ha vissuto in un accampamento Rom, prima in Toscana, poi a Verona. Socia del CTI dalla sua fondazione, lo coordina come presidente dal gennaio 2013.Ha conseguito la licenza in antropologia teologica nel 1995 presso l’allora Studio teologico fiorentino. Nel giugno 1997 si è diplomata in teologia e scienze patristiche con la tesi: La fede nella resurrezione di Cristo nel “De Trinitate” di Agostino presso l’Institutum Augustinianum di Roma, dove sullo stesso tema nel 1999 ha poi difeso la tesi dottorale. È docente di teologia patristica a Verona (San Zeno, San Pietro Martire) e presso la Facoltà dell’Italia Settentrionale e Seminario Arcivescovile Venegono (Milano).