We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Thursday
12
APR

Simone Carta feat. Fran e i pensieri molesti @Pop

21:30
00:30
POP ex Lavanderie Ramone
Event organized by POP ex Lavanderie Ramone

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

La musica che incontra la poesia, la poesia che incontra la musica e nasce un reading musicato o un musica letta. Siete mai stati ad un reading musicato?
Le parole di Simone Carta potenziate dalla bellissima musica di
Fran e i pensieri molesti

“Il nostro spettacolo nella nostra Torino.”

--------------------------------------------

Simone Carta (Torino, 14/11/1987) è un giovane scrittore, poeta del disordine, fa cose, scrive cose, piace a coloro a cui piacciono le cose che chiamano poesie.
Inizia a farsi conoscere tramite i social network, aprendo una pagina su cui giornalmente pubblica poesie, pensieri, aforismi; a novembre 2015 autopubblica la sua prima raccolta intitolata "Z'Her­o".
In seguito viene contattato dalla torinese Miraggi Edizioni (Guido Catalano, Paolo Agrati, Arsenio Bravuomo, Andrew Faber...) con la quale nell'aprile 2016 pubblica "Finalmente ho messo in disordine", una raccolta di po­esie che spaziano dalla quotidianità all' amore, dai piccoli inconvenienti a episodi simpatici.
La raccolta ha avuto un buon successo di pubblico, anche grazie al titolo particolare, alla divulgazione tramite i social e ai reading che Simone tiene nei vari locali, circoli e librerie dello stivale, raccogliendo una fanbase di oltre 28.000 persone e destando anche l'attenzione di grandi case editrici. "Finalmente ho messo in disordine" comprende 42 poesie che parlano molto di amore ma anche di gelosia, malinconia, fatti quotidiani e che at­traverso l'u­so di finali romantici e/o divertenti prendono la forma di veri e propri mini racconti in versi.
La chiamano poesia 2.0 ma Simone non si definisce un vero e proprio poeta, quan­­to perlopiù un normale ragazzo che riesce con le sue poesie a raccontare a un pubblico vario la vita di tutti i giorni e nelle quali lo stes­so suo pubblico spesso si riconosce.

Simone dorme poco ma riesce a far sogni anche ad occhi socch­­iusi e nel corso del 2016/17 ha portato il suo reading ironico e romantico, un misto di poesia e st­ndup comedy intitolato "MI SONO ROTTO IL KARMA", in svariate città dello stivale: Milano (ospitato a novembre 2016 al Circolo Arci Bellezza, in occasione del festival di poesia performativa ideato da Guido Catalano "Stand Up Poetry"), Bergamo, Firenze, Bologna, Roma, Napoli, Palermo, Putignano (durante la seconda edizione dell' "Underwood Festival" nell'agosto 2016) e naturalmente Torino, dove tra i numerosi reading è stato ospite alla serata "A Torino non si scherza un cazzo" nel novembre 2016 all'­Hiroshima Mon Amour, insieme a Guido Catalano, Willie Peyote, la Bandakadabra e molti altri.

"Fran e i Pensieri Molesti nascono a Torino nel febbraio del 2016 e si possono definire un ibrido tra band e cantautorato. La formazione è composta da Francesca Mercurio (voce, chitarra e composizione),
Lorenzo Giannetti (organetto diatonico), Jacopo Di Nardo
(percussioni) e Roberto Testa (contrabbasso e basso elettrico).
Il gruppo porta la sua energia su molti palchi di Torino e provincia, tra i quali il main stage del ToLive (Parco Dora), Cap10100, El Barrio, Espace, Hiroshima Mon Amour, per poi spostarsi in altre città italiane ed esibirsi in locali come il Jailbreak di Roma, il Campus Industry Music di Parma, il Theremin di Massa, il Tender di Firenze, il Mamamia di Senigallia e molti altri.