We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Friday
09
MAR

Martina Testa e la sottile arte della traduzione

19:00
20:15
edizioni sur
Event organized by edizioni sur

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Gesualdo Bufalino sosteneva che "Il traduttore è con evidenza l’unico autentico lettore di un testo. Certo più d’ogni critico, forse più dello stesso autore. Poiché d’un testo il critico è solamente il corteggiatore volante, l’autore il padre e marito, mentre il traduttore è l’amante."
Martina Testa è una delle più brillante e stimate traduttrici italiane e non ha mai fatto mistero di amare molti dei libri che prima ha scoperto e poi ha voluto tradurre.
Verrà a parlarci di alcuni di quei libri e dei segreti del traduttore, in uno degli incontri che rischiano di esser fra i più seguiti all'Arcadia.

Martina Testa (1975) ha tradotto numerose opere di autori statunitensi, fra cui David Foster Wallace, Cormac McCarthy, Jonathan Lethem, Jennifer Egan e Kurt Vonnegut.
Oggi lavora come editor e traduttrice per Sur Edizioni.