We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Thursday
19
APR

Lamin Drammeh, Poeta Gambiano e Rifugiato Politico

18:00
19:00
Libreria Il Delfino
Event organized by Libreria Il Delfino

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Lamin Drammeh nasce a Bakau, in Gambia, e si diploma nel 2006. Fa lavori saltuari come falegname o muratore, ma ben presto si trova a gestire due internet point di sua proprietà. Lamin scopre la passione per la scrittura, che lo porta a comporre versi, poesie e saggi. Ma le sue opere non parlano di amore, bensì di ingiustizia, umanità e libertà. La sua passione, infatti, gli si rivolta contro: dopo aver denunciato le violenze e i soprusi messi in atto dal regime, è obbligato a scappare perché ricercato dalle forze di polizia. Fugge lontano da casa, dalla sua famiglia e dalla sua vita quotidiana, senza possibilità di ritorno, intraprendendo un lungo viaggio attraverso il deserto, la Libia e infine il Mediterraneo. Il 31 ottobre 2013, dopo tre giorni di traversata, approda ad Augusta, in Sicilia. Nel settembre 2014 gli viene riconosciuto lo status di rifugiato politico. Attualmente, grazie a una borsa di studio offertagli dall'Università di Pavia, vive in Collegio Borromeo e studia Scienze Politiche.
Giovedì 19 aprile 2018, alle ore 18, presso la libreria Il Delfino sita in piazza Cavagneria (Pavia), presenteremo la sua figura di poeta e migrante gambiano. Lamin ci racconterà la propria storia anche attraverso la lettura di poesie e passi tratti dai suoi numerosi libri. Tra questi ricordiamo - per il grande valore di testimonianza - il racconto del suo viaggio, intitolato "The Journey". Crediamo si tratti di un'occasione unica per venire a contatto con una persona che ha vissuto sulla sua pelle quelle storie di morte e sacrificio che spesso si avvertono come lontane dalla nostra realtà di sicurezza. E pensiamo si tratti anche di un momento di fondamentale presa di coscienza: giovedì avremo davanti un giovane la cui vita è stata interamente decisa e condizionata dall'avidità e dall'indifferenza di intere generazioni di governi e poteri, stranieri e locali.

Introdurranno Luigi e Vincenzo Riganti

Per informazioni rivolgersi al numero 3462384293 Vincenzo