We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Thursday
19
APR

Così cominciano i serial killer: Mario Valentini da Modusvivendi

18:30
20:00

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

«C’era un fatto nuovo da un po’ di tempo in via Giuseppe Calzavara, che s’era creata una libera associazione, un comitato, con l’intento di migliorare la vita del quartiere...»

Mario Valentini presenta a lettori e lettrici palermitani/e "Così cominciano i serial killer" (Mesogea). Con l'autore dialogano Beatrice Agnello e Maurizio Carta.

Tutto comincia un sabato di maggio, in via Giuseppe Calzavara – una strada che non c’è, ma simile a tante altre strade del centro storico di Palermo – dove il Comitato costituitosi da anni per riqualificare il quartiere è riunito per organizzare il concorso annuale e la premiazione del balcone fiorito più bello. Un evento tranquillo, persino banale, che finisce con l’essere la scena e il punto di snodo di vicende e situazioni ben più inquietanti annunciate con due fatti di sangue: il coinvolgimento e l’omicidio in un agguato mafioso di un alunno di Enzo Quaglia, autorevole professore di matematica che capeggia il Comitato, e il ritrovamento di un cane, ultimo di una serie di vittime animali, torturato, ucciso e poi abbandonato accanto a un farneticante messaggio del serial killer. Lungo queste due piste principali, in un sapiente intreccio di elementi realistici e grotteschi, il racconto degli enigmi di via Calzavara e dei suoi abitanti si fa romanzo della città contemporanea e della insidiosa normalità di chi la vive.

Mario Valentini (1971) è nato a Messina e vive a Palermo, dove insegna. Con Mesogea sono già usciti "In certi quartieri" e "Come un sillabario"