We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Friday
06
APR

Labili confini a cura di Francesca Palumbo

18:30
20:00
Libreria Quintiliano
Event organized by Libreria Quintiliano

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Venerdì 6 aprile alle ore 18,30
QUINTILIANO La Libreria presenta:

LABILI CONFINI
Poesie di migrazione viaggio ed esilio - Stilo Editrice
a cura di Francesca Palumbo

''Ci sono molteplici modi di essere
straniero, così come molteplici sono le cause che
spingono gli uomini a spostarsi, a migrare. Al
viaggio, allo spostamento sono legati sentimenti
acuti e contrastanti: la scoperta, l’entusiasmo, lo
struggimento, l’isolamento, la mancanza.
Quest’antologia raccoglie una selezione di testi
poetici di autori e autrici di tutto il mondo (dal
Novecento ai giorni nostri) con l’intento di far
conoscere le voci di chi per necessità o scelta,
costrizione o desiderio, ha lasciato la propria terra
d’origine, varcando confini fisici e mentali,
attraversando paesi e stati d’animo, ma anche di chi
– senza mai spostarsi dal luogo natìo – ha viaggiato
con la mente. Labile è la definizione di ‘casa’, labile
è l’identità di chi migra, labile è la lingua in cui
questi autori si esprimono poiché non è sempre
quella madre. Tutti hanno scelto i versi come
mezzo per dare corpo a pensieri e a stati d’animo
individuali o collettivi, eleggendo il linguaggio
poetico a territorio di incontro, conoscenza,
condivisione.'' (Stilo)


Francesco Palumbo ci guiderà nella lettura di questa antologia poetica insieme alla prof.ssa Susan Petrilli, docente di Filosofia e teoria dei linguaggi presso l’Università di Bari.

Ospiti:
Prof. Augusto Ponzio, filosofo, linguista e semiotico.
Chiara Lacirignola, editore Stilo




Francesca Palumbo è nata a Bari dove
vive e insegna Lingua e letteratura inglese nelle
scuole superiori. Si occupa di Alfabetizzazione e
certificazione dell’Italiano per stranieri. Organizza
seminari sull’Intercultura e laboratori di Scrittura
creativa nelle scuole. Blogger e traduttrice, scrive
recensioni di libri per testate online e collabora con
«La Repubblica». Ha pubblicato la silloge di racconti
Volevo dirtelo (Il Filo 2008), il romanzo Il tempo che ci
vuole (Besa 2010), l’instant book La vita è un colpo
secco (Atmosphere 2014) e la graphic novel In fondo
(Fasi di Luna 2014). Con il suo ultimo romanzo Le
parole interrotte (Besa 2015) ha vinto il Premio
Letterario Nazionale Bari Città Aperta ed è
risultata finalista nella terna del prestigioso
premio letterario della Società dei Lettori
Lucches.