We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Monday
26
MAR

Presentazione audiolibro "Trita provincia" di Max Manfredi

17:30
19:30
Libro Più
Event organized by Libro Più

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Circa trentacinque anni fa Max Manfredi, noto cantautore genovese, definito da Fabrizio De André “il migliore di tutti”, scrisse un testo molto particolare, una piccola opera in bilico tra poesia e prosa, assieme lucida e visionaria, un atto d'amore appassionato nei confronti della scrittura, della sua necessità e della sua vanità. Trita Provincia Novella discreta fu pubblicata nel 2002 da Libero di Scrivere edizioni.

Le suggestioni sonore che il testo crea, il caleidoscopico labirinto di parole che rapisce e disorienta il lettore, unite alla voce di Max, alla sua capacità di raccontare e interpretare un testo, hanno reso possibile una nuova vita, e una nuova prospettiva, di questo straordinario racconto.

Così è nato l'audiolibro di Trita Provincia, letto dallo stesso autore, con musiche a cura di Federico Bagnasco.
Ma non si tratta di un normale e semplice audiolibro. Non è la mera lettura ad alta voce, ma un progetto discografico complesso della durata di circa quattro ore, una sorta di unicum tra la poesia, la narrazione, il teatro e il melologo (quella particolare forma musicale che unisce la musica con un testo recitato), curato nei minimi dettagli come i più pregiati lavori musicali.

Un viaggio onirico che cattura il lettore/ascoltatore, i giochi di suoni della parola scritta diventano giochi di immagini in movimento, come un film per non vedenti.
Le musiche che fanno da colonna sonora, a cura di Federico Bagnasco, sono in parte originali e in parte attingono dal repertorio delle canzoni di Max, come luoghi comuni in cui l'appassionato conoscitore di Max Manfredi possa ritrovarsi. Lo strumento musicale protagonista di questo accompagnamento è la viola da gamba, uno strumento antico, già di per sé evocativo, che con armonie e sonorità più moderne, potrà creare una identità sonora indefinita, qualcosa di distante e magico, semisconosciuto e semiconosciuto, come fuori dal tempo.

Un particolare capitolo del libro, oltre alla voce di Max vede la straordinaria partecipazione di Lisa Galantini e Aldo Ottobrino.

Venue

Libro Più