We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Saturday
28
APR

Indianizer ::: Zenith release party w/ Los Orioles (Switzerland)

21:00
00:00
Magazzino sul Po
Event organized by Magazzino sul Po

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Psycho River Fest presenta:
INDIANIZER in concerto per la presentazione di ZENITH
in apertura i LOS ORIOLES
a seguire si balla con le selezioni di CUCHILLA Y PEGANTE KLAN

Indianizer's Zenith:
Zenith segna il raggiungimento di un sound più personale e consapevole e allo stesso tempo conserva l’utilizzo di un approccio differente alla composizione e all’arrangiamento rispetto a Neon Hawaii: caratterizzati dall’utilizzo di inglese, spagnolo e una lingua inventata, i brani sono nati da jam sessions libere e selvagge a cui sono state aggiunte le linee vocali solo successivamente, delineando strutture imprevedibili. Suoni organici, acidi, sintetici e spaziali avvolgono una pulsazione ritmica costante e ossessiva, alla ricerca di una catarsi irraggiungibile. L’intensità emotiva aumenta fino al punto massimo, lo Zenit, per poi scoppiare e disperdersi nel cosmo. Come se i MERIDIAN BROTHERS incontrassero i King Gizzard & The Lizard Wizard in mezzo al deserto e guardassero la grande parabola del sole nel cielo.

Zenith è la ricerca di un Padre cosmico forse inesistente, donatore di amore e vita come il Sole, dissipatore di ombre e dubbi, ma che allo stesso tempo può distruggere tutto ciò che ha creato, diventando pericoloso e mortale proprio nel punto più alto del suo percorso.

Credits
Registrato da Federico Bill Lee Pianciola al Mandala Studio
Mix di Indianizer e Federico Pianciola
Master di Leo Magnolfii a EL-SOP Recording Studio

Artwork di Pietro Leddi
Prodotto da Indianizer e Musica Altra

Grazie alle nostre famiglie, ai nostri amici e ai nostri amanti.
Che possiate raggiungere il vostro Zenith.

RICCARDO SALVINI: voce, chitarra, percussioni, synth, loops
MATTEO GIVONE: chitarra, voce, percussioni, banjo
SALVATORE MARANO: bass synth, voce, organo, kaoss pad
GABRIELE MAGGIOROTTO: batteria, voce, percussioni, flauti

Voci addizionali di Andrea Laface e Maria Valentina Chirico
Piano e chitarra addizionali di Federico Pianciola
Batteria addizionale di Emanuele Aldini

Magazzino sul Po
Ingresso 8 euro alla porta, 5 euro in prevendita

Petardo Slavina / Matteo Givone / Salvatore Marano / Gabriele Brokenmay / Chicca Vancini / Tiziano Lamberti / Stefano Genta / Andrea Di Maggio / Giorgia Gina / Elena Origliasso / Cecily Bang / Jazz is Dead