We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Thursday
29
MAR

Sergio Viglianese per Giovediamoci

21:00
22:30
Nuovo Magnifico Visbaal Teatro
Event organized by Nuovo Magnifico Visbaal Teatro

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

NUOVO MAGNIFICO VISBAAL TEATRO
presenta
SERGIO VIGLIANESE
GIOVEDì 29 MARZO h 21:00
VICO FELICE FIMBRIO 6
BENEVENTO
INFO
333 63 04 056
331 223 26 91

TICKET POINT PRESSO
"TUTTO DI BUFALA"
PIAZZA IV NOVEMBRE
BENEVENTO


CHII E' SERGIO VIGLIANESE
Comico romano, nato l’8 dicembre 1969, vanta una grande esperienza nel mondo del cabaret, malgrado l’età ha già calpestato i più importanti palchi televisivi, Zelig Circus, e Zelig Off, La prima serata di Rai 1 con Sabato Italiano in diretta nel 2005 e la prima serata di Rai 2 con suonare stella del 2006. Le sue prime apparizioni risalgono al 2000 sempre con Zelig su Italia 1 Nella sua carriera ha messo in scena, numerosi personaggi e monologhi, tra i quali spicca sicuramente il meccanico Gaspare, personaggio tipico della comicità romana, caratteristica che invece non riscontriamo nei suoi monologhi che hanno decisamente un colore nazionale. Tutto il repertorio che Sergio mette in scena è decisamente comico, a tratti molto ricercato ed a tratti popolare, ma mai volgare !! Ha pubblicato alcune raccolte delle sue migliori battute, alcune sono apparse anche sulle famigerate raccolte delle “formiche” di Gino e Michele. Ha messo in scena negli ultimi anni 3 spettacoli teatrali dai quali sono stati tratti 2 Dvd attualmente in vendita e distribuiti su tutto il territorio. I titoli sono: “Gaspare nell’era del consumismo”, “Dio perdona… il meccanico no”, e “Omicidio a Luci Rotte”

IL CABARET
Ne “Il Consumista” Sergio Viglianese porta in scena lo ‘storico’ personaggio di Gaspare, il meccanico più temuto di Roma. Uno che riesce sempre a sfilare a tutti 500 euro, anche se non ha lavorato per niente all’auto, ma ha impiegato il suo tempo ad urlare ed inveire contro Mario, quello con quattro neuroni nel cervello che girano a targhe alterne. Oltre a Gaspare, Viglianese mette in scena se stesso, i suoi monologhi, le sue battute, i suoi famosi Perché e gli altri personaggi che colorano il suo vasto e ricco repertorio. Uno spettacolo che non scade mai nella volgarità, non cede alle facili battute e trova anche lo spazio per qualche riflessione originale.“Vedere uno spettacolo comico fa bene al corpo e all’anima - dice Viglianese -. La vita è complicata, e lo si capisce appena nati: un bambino per nascere, quando è nella pancia della mamma, deve fare una capriola, è normale che per vivere dovrà fare i salti mortali!”.

BIOGRAFIA
Nella sua carriera ha messo in scena numerosi personaggi, tra i quali spicca il meccanico Gasparetto, personaggio tipico della comicità romana, caratteristica assente nei suoi monologhi, che hanno decisamente un colore nazionale. Sergio Viglianese vanta una grande esperienza nel mondo del cabaret, la prima volta che appare in TV si esibisce a “Zelig” su Italia 1. Da lì arriva a calcare alcuni dei più importanti palchi televisivi: “Zelig Circus”, “Zelig Off”, “Colorado Cafè”, “Sabato Italiano”, “Suonare Stella”. Comico di grande bravura e spiccata intelligenza, Sergio racconta di sé e ironizza sulla vita attraverso i suoi monologhi e i suoi personaggi, tra cui, oltre al celebre Gaspare, trovano spazio anche un Killer, un Angelo Custode sfaticato e un Re totalmente pazzo. Il suo repertorio è decisamente comico, intelligente e mai banale, a tratti ricercato e a tratti popolare; Non ama coinvolgere il pubblico in maniera aggressiva, ma preferisce “renderlo partecipe” grazie alla sua travolgente simpatia. Ha pubblicato raccolte delle sue migliori battute, alcune delle quali sono apparse anche nelle famigerata ‘antologia delle formiche’ di Gino e Michele. Ha messo in scena diversi spettacoli teatrali, tra i quali ricordiamo “Duemila”, “L’Ultima Tentazione”, “Dio perdo-na...il meccanico no” e “Gaspare nell’era del consumismo” diretti da Marco Terenzi con cui firma anche le commedie “Omicidio a luci rotte” e “La finestra condonata sul cortile abusivo”. Il suo motto? “E' inutile prendere la vita troppo sul serio, tanto non ne esce vivo nessuno!”

GIOVEDì 29 MARZO h 21:00
VICO FELICE FIMBRIO 6
BENEVENTO
INFO
333 63 04 056
331 223 26 91

TICKET POINT PRESSO
"TUTTO DI BUFALA"
PIAZZA IV NOVEMBRE
BENEVENTO