We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Sunday
25
MAR

Evento speciale Senzaspina: Paolo Benvegnù live at Mamamu

21:30
00:30
Mamamu
Event organized by Mamamu

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

••• Open door h.20:30
••• Start concerto h.22:30

Domenica 25 marzo ospiteremo il Decimo appuntamento “SenzaSpina” e ringraziamo voi tutti se è diventata una rassegna così seguita.
Per festeggiare questo eccezionale evento PAOLO BENVEGNU’ ci regalerà un esclusivo concerto acustico.
Il biglietto è GRATUITO ma i posti sono limitati e potremmo assicurarli solo alle prime 80 persone che passeranno a ritirarlo al Mamamu nelle prossime serate. Quindi, se non vuoi rischiare di rimanere fuori, puoi ritirare il tuo PASS da giovedì 22 marzo, dalle h19:00, e nelle sere seguenti, fino ad esaurimento.
Ogni persona potrà ritirare 1 biglietto.

___
Per chi non lo conoscesse Paolo Benvegnù è uno dei pochi artisti che negli anni ha mantenuto imperterrito una coerenza, che non lo ha fatto mai scendere ai facili compromessi del mercato

Nel 1993 è tra i fondatori degli Scisma, gruppo di rock alternativo gardesano in cui è chitarrista e cantante. Con gli Scisma ha registrato, prodotto e composto tre dischi (La band ha anche vinto il Premio Ciampi nel 1998) ed ha tenuto concerti in tutta Europa.

Dopo lo scioglimento degli Scisma, avvenuto nel 2000, Benvegnù si trasferisce a Firenze, dove collabora con Marco Parente nelle registrazioni dell'album Trasparente, pubblicato da Mescal/Sony. Riprende alcune performance recitative, partecipando a Le Avventure Di Pinocchio, della compagnia Mannini & Dall'Orto. Collabora con gli Üstmamò nell'album Tutto Bene (2001).[2]e soprattutto con gli Otto'p'notri, la band di Massimo Fantoni, Fabrizio Orrigo (entrambi poi confluiti nel progetto Piccoli Fragilissimi Film)
Scrive il brano È solo un sogno, inserito da Irene Grandi nell'album Prima di partire (2003) e incluso poi nella successiva raccolta live Irenegrandi.hits, in una versione eseguita con Stefano Bollani.

Nel 2004, Benvegnù si accorda con le label toscane Santeria e Stoutmusic, e pubblicano il suo primo singolo da solista Suggestionabili e l'album di debutto Piccoli fragilissimi film composto insieme a Massimo Fantoni e Fabrizio Orrigo degli Otto'p'notri Orrigo.

Nel giugno 2005 pubblica un nuovo EP: Cerchi nell'acqua, contenente l'omonima canzone, tre inediti (Il vento incalcolabile del sud, Rosa Lullaby e Piccoli fragilissimi film) ed una cover di In a Manner of Speaking dei Tuxedomoon. Nell'EP è presente anche il video di Cerchi nell'acqua di Tommaso Cerasuolo dei Perturbazione, gruppo amato da Paolo Benvegnù

Da qui in avanti il lavoro di Benvegnu’ sarà incessabile, pubblicando nel 2007 l’EP 14-19, nel 2008 “LE LABBRA”, nel 2010 “DISSOLUTION”. Nello stesso anno il brano “Io e te” viene scelto ed inserito nell’album Caramelle della grande Mina. Nel 2011 esce “ERMANN” e nel 2014 “EARTH HOTEL”
Oggi Paolo Benvegnù è in tour per il suo quinto lavoro album da solista “H3+”

___
“Senzaspina” è una rassegna musicale organizzata dal Mamamu, in cui vari artisti cantano e suonano in totale assenza di corrente elettrica, quindi senza amplificazione.
L'atmosfera che si crea è unica, non c'è nessun filtro tra musicisti e pubblico, un vero e proprio concerto unplugged.

Venue

Mamamu