We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Saturday
24
MAR

Primo Levi. Ancora qualcosa da dire.

16:00
19:00

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

“PRIMO LEVI.

ANCORA QUALCOSA DA DIRE. CONVERSAZIONI E LETTURE TRA BIOGRAFIA E INVENZIONE”



LINK AL VOLANTINO



(EDIZIONI INTERLINEA)

INTRODUCE

ALESSANDRO CERRATO

Un volume che fa il punto su Primo Levi e la Shoah lasciando parlare lo scrittore grazie a una serie di interviste raccolte da Giovanni Tesio e a documenti d’archivio, tra cui autografi e fotografie. Un ritorno a Levi per appassionati lettori ma anche per insegnanti che vogliono approfondire con i propri studenti la figura di uno scrittore centrale per comprendere gli orrori della guerra e il Novecento, senza dimenticare che «Auschwitz è fuori di noi, ma è intorno a noi, è nell’aria. La peste si è spenta, ma l’infezione serpeggia: sarebbe sciocco negarlo».

PROF. GIOVANNI TESIO: già ordinario di letteratura italiana all’Università del Piemonte Orientale “A. Avogadro”, sede di Vercelli, ha pubblicato alcuni volumi di saggi, antologie, monografie, curato testi, tra cui la scelta dall’epistolario editoriale di Italo Calvino, I libri degli altri (Einaudi). Da più di trent’anni collabora a “La Stampa” e a “Tuttolibri”. È condirettore della collana “Biblioteca del Piemonte Orientale” e della rivista “Letteratura e dialetti”.



PROF. ALESSANDRO CERRATO: consigliere Israt, già docente di Lettere negli istituti superiori di Asti, curatore dell’edizione del libro di memorie “I banditi di Cisterna” (ed. Israt), autore del libro “San Vincenzo martire e Santa Maria Nuova"



NEI GIORNI PRECEDENTI L’INCONTRO, CONSIGLIAMO DI CONTROLLARE EVENTUALI VARIAZIONI DEL PROGRAMMA AL SEGUENTE INDIRIZZO: www.scuolealmuseo.it/blogdidattica/