We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Saturday
26
MAY

Animae: Progetto fotografico aperto al pubblico

11:00
18:00
Mutty
Event organized by Mutty

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Sabato 26 maggio Mutty ospita il progetto fotografico ANIMAE di Ioan Pilat.

Dalle ore 11 alle ore 18 sarà allestito presso la Libreria Mutty un set fotografico in cui le persone saranno invitate a partecipare liberamente prestandosi come modello/a, entrando così a far parte del progetto.

Il progetto "ANIMAE" è una riflessione sulla realtà che ci circonda in cui le persone sembrano perdere sempre di più la propria identità: nella vita di tutti i giorni, quella reale e ancor più in quella virtuale, si cerca spesso di apparire diversi da quello che si è. Si mettono addosso delle maschere dietro a cui nascondersi, che ci presentano al mondo nel modo in cui crediamo di piacere di più.

Ispirandosi al detto latino “Oculi imago animae sunt”, questo progetto fotografico si presenta come una galleria di ritratti.
Ritratti di uomini, donne, bambini.
Un solo elemento in comune: la stessa maschera indossata, che nasconde il volto ma non lo sguardo. Sugli occhi l’unico punto di messa a fuoco: perché solo gli occhi svelano – al di là di qualsiasi possibile maschera – chi siamo e cosa sentiamo.
Solo gli occhi sembrano fuggire totalmente al nostro controllo rivelando ( e rivelandoci) qualcosa di peculiare che ci fa riconoscere tra 100, 1.000, 100.000 persone anche se il volto è coperto.
Quindi la maschera, da mezzo che dovrebbe celare, si trasforma in uno strumento che aiuta a svelare: una volta coperto il “superfluo”, l’essenziale emerge inevitabilmente.

>Ingresso libero

IOAN PILAT:
Ioan Pilat nasce nel 1981 a Suceava, capitale della regione Bucovina, "terra dei duemila monasteri", sviluppando fin da giovane l’interesse per il cinema e la fotografia. Sin dall'inizio trova nel ritratto la sua forma espressiva, che diviene il suo punto di forza. Jeanloup Sieff, Richard Avedon, Helmut Newton, Giovanni Gastel, Giampaolo Barbieri, non sono che alcuni dei punti di riferimento nella sua formazione. Nel 2012 tiene la sua prima personale a Padova, 'Visioni Oniriche', una selezione di alcuni degli scatti più suggestivi di questi primi anni di ricerca. Nel 2013 è tra i fotografi finalisti selezionati da “Padova Fotografia Festival” per il concorso "Alone Inside". Il 2014 si apre con la collettiva di tre artisti emergenti in cui espone il progetto 'Ossigeno', che vede coinvolta la scrittrice Elena Tomaini. A Marzo partecipa a una nuova collettiva itinerante, [fém-mi-na], allestita en plain air lungo l'argine del Comune di Pontelongo), per proseguire al Cinema Politéma di Piove di Piove di Sacco, e infine a Civé in occasione del Civé Music Festival. Il 2014 si chiude con la personale 'Tempus Fugit' a Dolo in collaborazione con l'associazione Culturale Arti Visive. Sempre con quest'associazione, parteciperà a Marzo 2015 a una collettiva di artisti di varie discipline, allestita nella splendida cornice della Biblioteca dolese. A settembre 2015, nelle sale della prestigiosa Villa Pisani a Strà, su iniziativa dell’Associazione Culturale ‘Arte e Vino’, espone per la prima volta il progetto ‘Diari’: 38 ritratti di personaggi affermati raccontati in maniera spontanea. Nel 2016, il Comune di Dolo ospita l’esposizione ‘Diari’, curata dall’Associazione Arti Visive, riceve poi un riconoscimento dalla giuria del Premio “Beppi Spolaor”, concorso rivolto ad artisti internazionali. Ad Agosto 2017, grazie alla collaborazione tra il Comune di Dolo, l’Associazione Isola Bassa, Confcommercio RDB e Confesercenti, è invitato a esporre “en plein air” una selezione di scatti all’interno di una mostra collettiva allestita lungo le principali vie del centro. Sempre nel 2017 partecipa come fotografo di scena alla realizzazione dello spot pubblicitario “Un’ambulanza per Padova”, per Croce Verde Padova su iniziativa di Lions Club Antenore Padova, con il patrocinio del Consiglio Regionale del Veneto e della Fondazione Città della Speranza. Da settembre 2017 è Docente di fotografia di ritratto presso l’IDP (Istituto Design Palladio) di Verona. Vive e lavora a Padova.

Venue

Mutty

Other events hosted by

Mutty

Other events by
Mutty