We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Sunday
08
APR

Intona Rumori Sound Fest II - Roma, Caput Musicae

18:30
19:30
Artewiva
Event organized by Artewiva

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Intona Rumori Sound Fest
Rassegna dei suoni fuori dagli schemi
II edizione

Roma, Caput Musicae
08.04.18

Oratorio di San Mercurio,
Vicolo San Giovanni degli Eremiti,
Palermo

Direzione Artistica Alessandro Reina
Coordinamento Danilo Lo Piccolo

Organizzato e prodotto dall’Associazione Culturale Intona Rumori in collaborazione con l’Associazione Culturale Amici dei Musei Siciliani, l’università francese di Nantes, l’università Sophia Antipolis di Nizza, l’Università italiana della Basilicata di Matera, inserita all’interno delle attività promosse da BIAS - Biennale Internazionale Arte Sacra organizzata dall’associazione WISH - World International Sicilian Heritage, l’Intona Rumori Sound Fest - rassegna dei suoni fuori dagli schemi, riparte con una nuova ed intensa edizione.


Domenica 08 aprile 2018, alle 18.30, primo concerto della rassegna di musica barocca di aprile dell’Intona Rumori Sund Fest, dal titolo "Roma, Caput Musicae: musiche di A. Corelli e seguaci"
Interpretato dai maestri Maurizio Parisi (flauto dolce), Romeo Ciuffa (flauto dolce e traversiere), Marco Vitale (clavicembalo), introduzione di Ugo Casiglia e Romeo Ciuffa, verrà esplorata l’opera di Arcangelo Corelli, uno dei maestri indiscussi del tardo Seicento. Nelle sue composizioni molti elementi che hanno caratterizzato la musica strumentale italiana nel corso dell’intero Seicento, lo stile imitativo “da chiesa”, derivato dalla metamorfosi dell’antica canzone strumentale; le successioni di movimenti di danza; le variazioni su ostinati; l’oculato ricorso a dissonanze e cromatismi, gli donarono per le sue peculiarità, una fama ben più profonda e duratura di quella toccata alla maggior parte dei suoi contemporanei.
Tuttavia Corelli era molto conosciuto ed apprezzato dai contemporanei per le sue "Sonate a tre", contenti ciascuno 12 sonate e denominati rispettivamente Op.1, 2, 3, 4 (1683-1694), rappresentavano il corpus principale della sua attività di compositore.

Queste opere di Corelli sono fondamentali per lo sviluppo della musica da camera e di esse si può dire che costituicono la sintesi finale per quanto riguarda la forma della sonata a tre italiana.
Cornice della rassegna internazionale sarà l’Oratorio di San Mercurio di Palermo, fondato nel 1557 sopra le falde del fiume Kemonia e decorato nel 1678 dal Maestro scultore Giacomo Serpotta, sua prima opera giovanile. L’oratorio, ornato da preziosi stucchi serpottiani, è adiacente alla chiesa di San Giovanni degli Eremiti, luogo che dà a tutta la zona un’importante contributo culturale.

La rassegna diretta da Alessandro Reina e coordinata da Danilo Lo Piccolo intende esplorare la musica nelle sue svariate forme: dalla musica antica all’elettronica, dalla barocca alla celtica, dal jazz all’elettro pop, dalla musicata tradizionale ebraica sefardite, yiddish fino all’operetta siciliana e alla musica di ricerca. l'Intona Rumori Sound Fest

Intona Rumori Sound Fest - Rassegna dei suoni fuori dagli schemi
Direzione Artistica: Alessandro Reina
Coordinamento: Danilo Lo Piccolo
Comitato scientifico: Alessandro Reina – Danilo Lo Piccolo – Eugenio Amato
Direzione Artistica sez. barocca: Maurizio Parisi
Addetta alle relazioni esterne: Cinzia Di Marco

per info pagina facebook Intona Rumori
tel. 327 380 75 78
infointonarumori@gmail.com

L’Intona Rumori Sound Fest è realizzato in partenariato con: l’Università di Nizza Sophia Antipolis, L’Università di Nantes, L’Università italiana della Basilicata di Matera, Amici dei Musei Siciliani, Balarm, Artewiva, Lions Club Palermo Mediterranea, Società cooperativa Giorgio La Pira, Studio d’Arte e Restauro Kéramos, La Galleria, Studio Mantia, Associazione Musicale Albert Schweitzer, Wish - World International Sicilian Heritage, BIAS - Biennale Internazionale di Arte Contemporanea Sacra e delle Religioni Dell'Umanità.