We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Wednesday
04
APR

Marco Trabucco A Long Trip Band -Concert- 4 aprile, h.19,da Filo

19:00
21:00
Osteria da Filo
Event organized by Osteria da Filo

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

mercoledì 4 aprile
l'Osteria da Filo, ospiterà

Marco Trabucco - a long trip band

Marco Trabucco - contrabbasso e composizioni

Matteo Alfonso - pianonoforte

Gianluca Carollo - tromba

Luca Colussi - batteria

Il titolo di questo nuovo progetto discografico lavoro targato Abeat rivela da subito l’intento dell’autore: un racconto che si snoda lentamente ed inesorabilmente sino a conquistare l’ immaginario ascoltatore quasi come in un ipotetico viaggio in cui, via via,” tappa dopo tappa”, si incontrano nuovi paesaggi ( sonori), nuove suggestioni.
Temi decisi, delicati, circolari che lasciano largo spazio all’immaginazione. Una musica evocativa che acquista solida consistenza, traccia dopo traccia,” tappa dopo tappa” costruendo alla fine un percorso completo dove si incontrano e susseguono ogni volta differenti sapori, colori, pensieri e profumi. Una dimensione eminentemente acustica, una concezione del piano sonoro qui riprodotto con estrema accuratezza ed un perfetto bilanciamento timbrico rendono giustizia ad un lavoro articolato, profondamente evocativo e, ne siamo certi graditissimo ad una platea eterogenea. Alto profilo audiofilo.

Marco Trabucco è contrabbassista e bassista elettrico, è dotato di un tocco delicato e melodico. Si laurea a pieni voti presso conservatorio G. Tartini di Trieste, sotto la guida del maestro Glauco Venier, dove perfeziona il suo percorso in ambito jazz. In aggiunta, fa esperienze di altri generi come il blues, il gospel, il funky ed il rock. Nel contempo porta avanti un’intensa attività concertistica nell’ambito del jazz collaborando con musicisti importanti. Nel 2011 intraprende privatamente lo studio del contrabbasso con Curtis Lundy e Mark Abrams. Nel 2014 si iscrive al biennio jazz presso il conservatorio A. Steffani di Castelfranco Veneto dove approfondisce lo studio del contrabbasso con Salvatore Maiore. Assieme al fratello Max, batterista, porta avanti il progetto Trabucco Bros., di cui il disco Orchestra è un ottimo biglietto da visita per conoscere il loro modo di concepire il jazz; altrettanto interessante è l’altro progetto Oirtrio, che vede come ospite ai fiati il jazzista tedesco Klaus Gesing. Oltre agli studi musicali è laureato a pieni voti in tecniche artistiche e dello spettacolo presso lʼuniversità degli studi Caʼ Foscari di Venezia.