We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Wednesday
09
MAY

Matrioska - ska punk on tour

22:00
02:00
Pit Bellinzona
Event organized by Pit Bellinzona

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Mercoledi 9 maggio dalle 22.00 pre -festivo
saliranno on stage una delle band Italiane piu' conosciute.
i grandissimi
a seguire dj set ska punk anni 90

MATRIOSKA

Etichetta discografica
Maninalto!

Informazioni
Pagina ufficiale dei Matrioska - alternative band | Per concerti: Maninalto! Christian Perrotta - 393 9083227 - info@maninalto.org - www.maninalto.org

Biografia
* 1996/1997:
I Matrioska nascono dall'incontro tra Antonio Di Rocco "Rocco" e Matteo Spada. L'intento è da subito quello di proporre musica ballabile, che mischi pop, rock, punk e ska, rigorosamente in italiano. Il riscontro è immediato: le prime esperienze live confermano le qualità artistiche della band e registrano un crescente interesse da parte del pubblico di settore. Gli albori del progetto Matrioska confluiscono in una tape autoprodotta, divenuta ben presto "introvabile". Le esibizioni dal vivo si moltiplicano: tra queste spicca senz'altro il felice debutto al Palavobis di Milano nel luglio del 1998. Lo stile di questo periodo proposto da Antonio Di Rocco e la sua band è uno ska/pop/rock energico e coinvolgente. La band suona in tutti i più importanti locali milanesi e dell'hinterland. Viene alla luce un nuovo ed atteso prodotto discografico: esce il cd singolo "Can che abbaia divora". Verso la fine dell'anno, i Matrioska suonano al Salone della Musica di Torino e debuttano in Svizzera e in Francia.

*1999:
Oltre 200 concerti tra centri sociali e festival in tutta Italia. Il gruppo è ormai una delle realtà più interessanti del panorama rock indipendente italiano. A maggio esce il disco d'esordio "Passi se è la prassi" e la prima release ufficiale dei Matrioska entra subito nella classifica Borsa Indies del mensile Musica & Dischi, suscitando l'interesse di radio locali e nazionali che trasmettono il singolo "Veritiero Gionatta".

*2000:
L’anno della consacrazione. In marzo i Matrioska partecipano alla trasmissione radiofonica Patchanka su Radio Popolare Network. L'etichetta discografica Sonora, la stessa che si occupa di Roberto Vecchioni, decide di produrre anche l'emergente band milanese.
Il professore-cantautore inoltre ospita i Matrioska nel suo tour "Canzoni e Cicogne" per una ventina di date in giro per l'Italia. A fine anno, nel corso di una memorabile esibizione in Piazza Duomo a Milano, Antonio Di Rocco duetta con il premio Nobel Dario Fo.

*2001:
Esce il nuovo attesissimo disco dal titolo "Stralunatica". La presentazione della nuova fatica discografica avviene al Rolling Stones di Milano, davanti a duemila persone. La matrice pop e punk è sempre più consistente, anche se si intravede una più matura convergenza verso sonorità più eterogenee, a conferma dell'ormai prossima acquisizione di uno spessore musicale più marcato. La forte partecipazione di pubblico in tutta la penisola porta la band ad un incessante e proficuo periodo di performances live.

*2002:
In aprile esce il video del singolo "Che velocità", trasmesso in esclusiva da All Music. La risposta del pubblico è immediata e calorosa, al punto che i Matrioska si vedono "costretti" a tornare on the road per un nuovo tour, che si protrae ininterrottamente fino alla fine di luglio. In ottobre esce "La domenica mattina", il terzo disco ufficiale, interamente autoprodotto dagli stessi Matrioska. Il video del brano che dà il titolo all'album rientra nella classifica di All Music Charts. Ricomincia un altro tour nazionale che si prolunga per tutto il 2003.

*2003:
In maggio esce "Non voglio più", il secondo video estratto da "La domenica mattina" e raggiunge subito il quinto posto della Charts di All Music. In estate i Matrioska partecipano al Tora Tora Festival.

*2004:
I Matrioska ritornano in scena con il quarto disco, "La prima volta", anche questo autoprodotto e anche questo coronato da un lungo e fortunato tour promozionale.

*2005-2006:
Prosegue l'attività live dei Matrioska che, per onorare i loro primi 10 anni di carriera artistica, decidono di pubblicare un disco live disponibile nei negozi da aprile del 2006 con il titolo "Lo strano effetto che fa". Il lavoro è anticipato dal singolo "Partita di pallone", di cui viene realizzato anche un videoclip. Il disco, dopo quattro album ufficiali all'attivo e un curriculum di tutto rispetto, contiene una scaletta composta dai maggiori successi della band in versione live e dalle nuove versioni realizzate in studio dei brani "Partita di pallone" e "L'arca di Noè'', brani già contenuti in "Passi se è la prassi". Il conseguente tour parte il 29 aprile del 2006 all'Alcatraz di Milano e conferma il grande affetto del pubblico nei confronti della band milanese che prosegue le sue esibizioni live per tutto il 2007.

*2012:
I Matrioska lavorano al loro quinto album, più sperimentale a livello contenutistico rispetto ai precedenti lavori ma dalle sonorità e dall'impatto tipicamente propri dello stile che ha fatto del gruppo una realtà nazionale di riferimento per chiunque apprezzi il genere punk-rock-ska italiano. In giugno viene pubblicato il singolo "Come mi Vuoi" che anticipa l'uscita del nuovo album.

* 2013:
Esce "Cemento" quinto disco ufficiale della band e inizia il CementoTOUR, che prosegue anche nel 2014

* 2015
in febbraio esce un nuovo lavoro discografico, "Il Bootleg", in pieno stile anni '90. Il disco è composto da canzoni eseguite dal vivo presso i "Deposito Zero Studios" nel Gennaio 2014, da provini originali delle versioni, in seguito divenute ufficiali, raccolte negli album "Stralunatica" e "La domenica mattina" ed altre rarissime registrazioni raccolte nel corso degli anni e ritrovate solo adesso in fondo al "cassetto".

* 2016
"Occhi Mossi" da il titolo al nuovo album dei Matrioska. È ciò che non ha forma, un tempo fotografico sovrastimato, la realtà che non si lascia guardare o non vuol essere vista, il volto privato di uno tra i suoi più importanti sensi. Illusione, attenzione, aspetti in contrasto tra loro, storie. La maniera differente di raccontare qualcosa e qualcuno.