We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Saturday
24
MAR

Ciaspolata con l'Autore

09:00
14:00
Angolo dell'Avventura Roma
Event organized by Angolo dell'Avventura Roma

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Ciaspolata con l’Autore al Rifugio della Vecchia per la Mandra Murata (1880 m s.l.m.) - Monte Sirente
Partiremo da Rovere (1350m s.l.m.): dall’area faunistica del camoscio saliamo per la Mandra Murata, attraverso la faggeta e le sue radure, fino agli articolati pianori sommitali che conducono alla cresta ovest del Monte Sirente nel Parco Naturale Regionale Sirente Velino.
Dal 2013 in questo luogo sono stati liberati i camosci prelevati dagli altri parchi dell’Appennino Centrale al fine di ripopolarne le balze rocciose che costituiscono l’habitat di questo ungulato d’alta quota. Dai pochi capi importati si è giunti oggi ad una popolazione di qualche decina di camosci che si muovono principalmente lungo questa cresta.
Seguendo il tracciato che si snoda fra collinette e doline giungiamo al Rifugio di Mandra Murata e poi al caratteristico Rifugio della Vecchia che per la sua collocazione e la sua struttura viene facilmente sommerso dalle nevicate.
La parte alta del percorso offre una vista spettacolare su tutta la catena del Gran Sasso a nord e sul massiccio del Velino ad ovest sui Monti Simbruini a sud e ad est sulla Majella.

L’escursione è condotta da Guide di Abruzzo Mountains Wild iscritte al Collegio delle Guide Alpine dell’Abruzzo


Informazioni tecniche:

Tempo di percorrenza a/r 5 ore circa (soste escluse)
Dislivello 630 metri
Difficoltà E
Lunghezza: circa 9 km a/r
Si consiglia di indossare un abbigliamento comodo. Giacca impermeabile, giacca tipo wind stopper; un capo caldo tipo pile pesante o meglio capo in Primaloft o piuma; una maglietta sottile da tenere a contatto di pelle; pantaloni lunghi invernali o in alternativa con sotto una calzamaglia; calze da trekking invernale; scarponcini da escursionismo o di maggiore peso; cappello caldo; guanti di lana; zaino comodo, con buoni spallacci che abbia la cintura per caricare i fianchi; una borraccia o bottiglia da un litro o thermos; cibo (pranzo a sacco).

N.B.: Il programma potrà essere modificato o interrotto dalla guida per il livello tecnico insufficiente dei partecipanti o per ragioni metereologiche.
Gli accompagnatori si riservano di negare la partecipazione qualora giudicassero non adeguato l’equipaggiamento posseduto dall’escursionista.

Appuntamenti SABATO 24 MARZO 2018

• Primo appuntamento: ore 7:30 piazza Sassari (metro B: Policlinico)
• Secondo appuntamento: ore 9.00 ROCCA DI MEZZO, davanti al Municipio (via dell'Oratorio 1: https://goo.gl/maps/5c5pyPBGghH2).

Si ricorda che dal 15 novembre al 15 aprile sulle autostrade A1 (Milano - Napoli), A24/E80 (Roma - Teramo) ed A25/E80 (Roma - Pescara) è in vigore l’obbligo di pneumatici da neve o catene.

Info e prenotazione obbligatoria via mail (NO PRENOTAZIONI VIA FACEBOOK)
Info tecniche: Roberta Micillo roberta_micillo@yahoo.it
Prenotazioni: Fabrizio De Arcangelis: Fabrizio.dearcangelis@gmail.com

Obbligatoria la tessera dell’Angolo dell’Avventura di Roma (portatela con voi se l’avete).
Se non l’avete la faremo in loco, validità 1 anno dall’emissione.


Prezzo escursione: €12 per chi ha già la tessera dell’Angolo dell’Avventura di Roma; € 10 per chi dovrà farla. Importo da pagare direttamente in loco alla guida, per la sua attività professionale di accompagnatore.

È possibile acquistare il pacchetto che comprende l’escursione + la guida Le 50 ciaspolate più belle d’Abruzzo, Iter Edizioni, al costo di €17 complessivi. Da indicare al momento dell’iscrizione.

Noleggio ciaspole e bastoncini (€8): comunicare al referente in fase di iscrizione se servono ciaspole e bastoncini.

N.b.: in caso di condizioni meteo proibitive ci riserviamo di annullare l’escursione o di spostarla in un luogo più idoneo.
AVVERTENZA! L'attività escursionistica in programma è effettuata con la collaborazione di tutti i partecipanti aderenti, i quali costituiscono un gruppo autogestito e sollevano perciò i promotori e i referenti e l’Associazione da ogni responsabilità per qualsiasi inconveniente possa verificarsi durante l’attività’ prevista, in quanto il loro intervento (elaborazione del programma e segnalazione ai soci) è limitato al fine di aggregare i soci su un programma comune. I partecipanti pertanto intratterranno rapporti personali con i fornitori di servizi ed utilizzeranno le proprie autovetture, moto o mezzi pubblici per raggiungere le località previste.