We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Saturday
24
MAR

Dmitry Sinkovsky | Arianna Art Ensemble

21:15
23:15
Associazione Musicale Etnea
Event organized by Associazione Musicale Etnea

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

DMITRY SINKOVSKY violino e direzione

ARIANNA ART ENSEMBLE
Giorgio Chinnici, Valeria Caponnetto, Victoria Melik violini
Andrea Lizarraga viola
Andrea Rigano violoncello
Alessandro Nasello fagotto
Cinzia Guarino clavicembalo
Paolo Rigano arciliuto

Programma

Pietro Locatelli | Introduzione teatrale op. 4 n. 5

Giuseppe Tartini | Concerto a Sua Eccellenza Lunardo Venier in A minor (D 115)

Francesco Geminiani | Concerto Grosso op. 5, n.12 “La Follia”

Antonio Vivaldi | Sinfonia a 4 in si minore RV 169 “al Santo Sepolcro” per archi e continuo

Tomaso Albinoni | Sonata a cinque op. 2 n.3 dedicata a Ferdinando Carlo Gonzaga

Antonio Vivaldi | Concerto in fa minore per violino, archi e continuo “L’inverno”, op. 8 n. 4, RV 297

Lo straordinario musicista Dmitry Sinkovsky, definito il Jimi Hendrix del violino, protagonista della scena mondiale di musica barocca, inaugura un inedito, creativo ed affascinante stile interpretativo di questo repertorio, con il quale riesce ad incantare un pubblico etereogeneo.

L’Arianna Art Ensemble è un gruppo ad organico variabile fondato nel 2007 dal liutista Paolo Rigano e dalla clavicembalista Cinzia Guarino, che mira a promuovere la diffusione del patrimonio vocale e strumentale di musica rinascimentale e barocca, attraverso le proprie esecuzioni valorizzate da prestigiosi strumenti d’epoca, ma anche grazie all’organizzazione del Festival Internazionale di Musica Antica di Gratteri, giunto ormai alla sua X edizione, ed alla rassegna concertistica del Centro Culturale Biotos di Palermo, giunta alla sesta edizione. L’Ensemble siciliano ha all’attivo numerose registrazioni, tra le quali l’incisione dell’integrale delle Sonate e Sinfonie per violoncello di Giovan Battista Costanzi interpretate insieme a Giovanni Sollima, per la casa discografica Glossa.