We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Saturday
05
MAY

Ecce voce" / Workshop sulla voce con Antonello Cassinotti

10:00
18:00
Spazio Arte Duina
Event organized by Spazio Arte Duina

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

DOCENTE ANTONELLO CASSINOTTI
ECCE VOCE : WORKSHOP DI LETTURA ESPRESSIVA

Ass. artistica Spazio Arte Duina
Docente: Antonello Cassinotti
Quando: Sabato 5 maggio
Orari: dalle 10:00 alle 18:00 (con pausa)
Luogo: Sala corsi/ Via Marsala 17 Brescia

Ecce voce
E’ affascinante scandagliare le possibilità dello strumento voce nelle sue possibili divagazioni timbriche a creare un linguaggio dove è il corpo dentro che suona e danza.

Ripropongo il canto armonico, il kargiraa, il xoomij, i sovracuti e altri timbri e tecniche come veicoli possibili per liberare la voce dalle convenzioni in cui siamo stati abituati e il linguaggio da regole compositive lessicali e metriche.

Attraverso esercizi, collettivi e individuali, di concentrazione, riscaldamento, ascolto e imitazione, si cercherà di investigare il proprio strumento corpo/voce alla ricerca di varianti timbriche, melodiche e ritmiche a creare un linguaggio/suono che permetta una comunicazione trasversale più diretta al sensibile umano.

Grande importanza verrà data all’ascolto, non solo a quello relativo all’udito, ma, in senso esteso l’ascolto a tutto se stessi, laddove è il corpo che si fa sensibile diventando un grande orecchio teso alle parti più nascoste di noi alla ricerca delle nostre profondità più sconosciute.



Un workshop Condotto da Antonello Cassinottiproposto dalla docente di Lettura Espressiva per Spazio Arte Duina Jessica Leonello.

Workshop a numero chiuso - Pre-iscrizione obbligatoria
PER MAGGIORI INFO O ISCRIZIONI:
mobile 331 9105733 // www.spazioarteduina.it

Corso riservato agli associati, la tessera associativa richiede un contributo di 5€



Docente Antonello Cassinotti: Attore (teatro, cinema) e performer. Esplora con particolare passione il mondo dei suoni e nello specifico della voce attraverso il corpo/strumento. Lo stimolo di partenza di ogni nuovo lavoro è dettato, a volte da un immaginario visivo, a volte sonoro e in altre occasioni legato alle pratiche del movimento. Nel complesso ad Antonello interessa elaborare atti performativi che possano definirsi SONORI, dove il gesto, l'oggetto, la luce e tutta la macchina scenica rispondano ad una sorta di composizione.Antonello Cassinotti si riconosce nelle pratiche Fluxus.