We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Saturday
14
APR

I volti di Frida - Workshop di ritratto dal vero

09:30
13:30
Spazio Mantegna
Event organized by Spazio Mantegna

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Sabato 14 aprile dalle 9.30 alle 13.30 ritratto dal vero con modella e per chi lo desidera a seguire nel pomeriggio un momento di visione e confronto sulle opere eseguite e sul "ritratto" nella storia dell'arte.

Il workshop di ritratto dal vero a cura del maestro Alberto Rovida è incentrato sulla figura di Frida Khalo e la modella che presterà il suo volto o meglio il volto di Frida è dell'attrice Annalisa Asha Esposito che sabato 21 aprile interpreterà il monologo "Hija de la revolutiòn! Frida dentro Frida fuori".
I lavori realizzati dai partecipanti durante il workshop saranno esposti in SpazioMantegna il 21 aprile in occasione della performance.

Numero Partecipanti: min 4 - max 10
Quota di partecipazione: euro 40 (+ 5 euro di quota associativa anno 2018 Ass. Culturale SpazioMantegna) da versare il giorno del workshop. La quota comprende la partecipazione alla performance del 21 aprile.
Info e prenotazioni entro il 12/4 spaziomantegna@gmail.com -
339 6139586
Due parole sul Workshop e sui contenuti/obiettivi da parte di Alberto Rovida.
"Affrontare un soggetto come Frida Kahlo avendo a disposizione una modella-attrice truccata e nei costumi (che, aggiungerei, molto le assomiglia) dà la possibilità di vedere, riflettere e rappresentare, attraverso tale soggetto, una storia e una vicenda non sempre esemplari, ma che sappiamo vissute con un’intensità ed una vitalità sempre superiori ai dolori e ai pregiudizi. Ritrarre Frida Kahlo significa, come del resto lei stessa fece, ritrarre un pensiero, un’ idea, il tempo di un’esistenza estenuata ma comunque condotta sino alla fine. Appare quindi evidente che l’oggettiva somatica o somiglianza diviene inevitabilmente secondaria rispetto alla sostanza di ciò che il vissuto di Frida Kahlo comunica.
Va detto che questo Workshop non è limitato alla presenza della modella. E’ infatti essenziale che, al termine della seduta di posa (e dopo una piccola pausa!) ci si ritrovi per rivedere e commentare collegialmente i lavori eseguiti e, auspicabilmente, per procedere ad una ulteriore breve seduta di ritratto “di ritentiva”, ovvero sulla memoria dell’esperienza appena compiuta.
Per questa seconda attività è a disposizione il pomeriggio, in un momento che sarà altresì occasione per visionare e discutere su di una sequenza di ritratti eseguiti da grandi artisti del passato e del (quasi) presente, giusto per osservare come il ritratto si sia evoluto nel tempo liberandosi, poco alla volta, da compiti che è ormai opportuno demandare alla tecnologia. "