We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Tuesday
27
MAR

Girotondo

21:00
22:30
Teatro A l'Avogaria
Event organized by Teatro A l'Avogaria

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

GIROTONDO. IL CAPOLAVORO DI SCHNITZLER AL TEATRO A L’AVOGARIA DI VENEZIA

Si conclude la rassegna "I Martedì dell'Avogaria", che ha portato in laguna alcuni fra gli spettacoli più interessanti nel panorama drammaturgico nazionale.
Ultimo appuntamento della stagione con “I martedì dell’Avogaria”, la rassegna che presenta in laguna alcuni fra i lavori più interessanti nel panorama drammaturgico nazionale. Martedì prossimo, 27 marzo 2018, ore 21.00 al Teatro a l'Avogaria di Venezia (Dorsoduro 1607), va in scena il capolavoro di Arthur Schnitzler “Girotondo”, per la regia di Giuseppe Amato con Paola Mitri e Christian Renzicchi.

Un testo che all’esordio in piena epoca freudiana suscitò scandalo e che oggi è incredibilmente attuale, non tanto per il tema carnale, ma per le relazioni di profondità e grande realismo che i protagonisti intrecciano fra loro. Questo girotondo è un gioco. Due attori-personaggi escono da un vecchio libro polveroso per entrare con passo gentile in dieci situazioni diverse, ma chiaramente riconoscibili o almeno familiari, perché ricordano situazioni legate alla storia del cinema. Nessuno sa con esattezza chi siano questi due che di volta in volta allestiscono la scena: ora ci si traveste con parrucche e vecchie camicie, ora si cambia voce, ora si viaggia nel tempo e in luoghi lontanissimi nei pochi istanti di una canzone. In questo girotondo non ci sono limiti all'immaginazione, e il gioco è quello del teatro, quello del "facciamo che tu sei e io sono", il primo gioco dei bambini, ma a volte così serio da istillare il dubbio che ci sia del vero in certa finzione, e del nudo in certi travestimenti. Del resto l'unica regola in questo balletto alternato è il tema da seguire: la passione, la carne o se volete, l' amore. A voi la lente con cui vedere e riconoscere una o tutte le facce di questo umano sentire, a noi l' arte di camuffare e ingannare, o di sedurre, turbare e far sognare chi ci guarda.

Il pubblico inoltre potrá assistere, nel foyer del teatro, alla mostra "Figure del contemporaneo", una serie di burattini in legno realizzati dall'artista Maurizio Gioco.

Prenotazioni
041.0991967 | 335.372889
prenotazioni@teatro-avogaria.it

Le iniziative organizzate dall'Associazione Culturale Teatro a l'Avogaria sono riservate ai soci. È possibile ritirare il modulo d'iscrizione presso la sede del Teatro, oppure lo si può scaricare e stampare da questo link: https://goo.gl/V3HZ1v. Il modulo può essere consegnato (compilato e firmato) presso la stessa sede negli orari d'apertura. La quota associativa per l'anno 2018 è di 20,00€.