We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Friday
20
APR

Tre nipoti e una nonna

15:30
22:00
Teatro dell'Unione
Event organized by Teatro dell'Unione

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Venerdì 20 aprile
ore 15.30
ore 18.00
ore 21.00
Teatro dell'Unione di Viterbo

Prima Scena presenta
TRE NIPOTI E UNA NONNA
Nuova Compagnia Teatrale

Commedia comica in due atti scritta e diretta da ENZO RAPISARDA

COSTI
INTERO: ore 15.30 e 18.00: € 20,00 - ore 21.00: € 30,00
RIDOTTO: ore 15.30 e 18.00: € 15,00
(ragazzi fino a 14 anni e adulti sopra i 65 anni)

Info e Prevendita: Tel. 0761.326820
Spettacolo a sostegno di : Medici senza frontiere
www.medicisenzafrontiere.it.png

Mettete insieme tre fratelli, Enzo, Domenico e Marco, diversissimi tra loro e tutti incapaci di vivere una vita “normale”, una nonna che, ormai stufa di mantenerli, minaccia di diseredarli, la sfortuna che perseguita Enzo fin dalla nascita, Domenico che tenta e ritenta di diventare un grande musicista e Marco che nasconde una scioccan- te verità. Il risultato è una girandola di gags, situazioni esilaranti, equivoci, colpi di scena e finale a sorpresa nel segno della grande commedia comica italiana. Il tema predominante è la sfortuna di Enzo che inevitabilmente si ripercuote sui suoi fratelli e sulla vita di tutti i giorni. Mi piace ricordare come questo tema (la jella) nella storio- grafia viene trattato dall'antropologo Ernesto De Martino che scrisse il caso del principe di Ventignano di Napoli che sin dalla nascita ebbe il "dono" di diffondere attorno a sé sciagure a non finire, dal parto fatale della madre al suo ingresso nel convento il giorno prima della soppressione delle comunità religiose napoletane; dall'incendio del teatro San Carlo in occasione della sua prima visita in quel luogo, al naufragio della nave passeggeri, oltre alla nave di soccorso, atte a trasportarlo in Inghilterra. Ma si sa, è innegabile, davanti a certe “sfortune” come possia- mo non ridere?

“Tre nipoti e una nonna” scandaglia l’animo umano così ricco di debolezze, di sotterfugi, di misteri e di so- gni nel cassetto; offre una storia ricca di paradossi dove la comicità si confonde con l’umorismo e dove ogni scena comica entra nella vita di ogni spettatore; perché i nipoti siamo tutti noi o lo sono i nostri cari o i nostri cono- scenti e la nonna rappresenta forse quel sentimento che non c’è più o che sta sparendo.