We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Sunday
08
APR

Nasi Fini. Viaggio sentimentale di un pacco. Domenica 8 aprile

17:00
18:00
Teatro della Maruca
Event organized by Teatro della Maruca

Get Directions

Category
#var:page_name# cover

Piccola Compagnia Palazzo Tavoli
Paola Scialis, Gigio Brunello e Stefano Cuzzocrea

NASI FINI è ispirato a un’usanza preziosa, diffusa da per tutto: quella di spedire pacchi che contengono spesso generi alimentari a chi vive lontano. Nonostante internet, che ci ha tolto la sorpresa delle lettere scritte a penna , tanto attese, lette e rilette a voce alta, conservate con amore in un cassetto, il pacco continua a viaggiare. Dentro c’è ancora il sapore di quelle lettere: le conserve, l’olio, i fichi sono come tante frasi che raccontano l’orto, la cucina, le pentole, le mani. E fioriscono le storie.

Quando arriva il pacco si fa festa e agli amici vien voglia di conoscere il luogo scritto a stampatello nel mittente. In questo caso è la Calabria dove risiede la Compagnia.

La storia

Celeste è nata in Calabria e abita a Grigionia, un immaginario paese del Nord dove ogni anno si tiene la famosa gara dei cieli, con tanto di giuria. Celeste chiede a sua nonna Rosa di spedirle nel pacco il cielo di Calabria. Rosa va dall’eremita Gioachino che vive in una grotta e ha per coperta il cielo. Gioachino è vecchissimo e nessuno conosce la sua età, tranne la sua morte. Perché, come tutti sanno, ognuno ha una morte personale e quella di Gioachino è molto golosa. Ogni volta, quando lei si presenta sulla soglia, lui la compra con un pacco alimentare e così gli anni passano… Poi c’è il bandito Colavolpe, sfuggito al patibolo e cercato con affanno dalla Smilza, la sua morte personale. Storie di sapori, furbizie, redenzioni, gola e santità viste con occhi increduli da Nice, la pecora, creata dal buon Dio senza memoria.

La narrazione

Chi racconta è Ciccio Pacco, autista di pullman che consegna pacchi a domicilio. Il pubblico viaggia con lui tra la Grigionia e la Calabria e lui ne ha di storie da raccontare. Lo spettacolo si svolge in tre episodi, ora con baracca e burattini, ora su un tavolo con il teatro delle ombre e le statuine di legno colorato.

Paola Scialis in scena si fa narratrice e burattinaia come una bimba che gioca, ci sorprende e ci spiazza con la complicità di Stefano Cuzzocrea, tecnico e servo di scena.

BIGLIETTI DISPONIBILI AL BAR MODERNO
Info 3287120696 - 3299255372