We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Gac Ghedini Arcobaleno, AlmaTerra

Gac Ghedini Arcobaleno, AlmaTerra

Via Norberto Rosa 13/a, Turin, 10154, Italy

Get Directions

3388493695

Add link to website

Categories
Now CLOSED
Work hours
MO closed SA closed
TU 16:00 – 19:30 SU closed
WE closed
TH closed
FR closed
About Il G.A.C. (Gruppo di Acquisto Collettivo) è un modo diverso di fare la spesa. On-line, direttamente da casa vostra. www.sostenibile.com/gac/mc
Gac Ghedini Arcobaleno, AlmaTerra cover
Mission Il GAC (Gruppo d'Acquisto Collettivo) è il servizio di acquisto collettivo in filiera corta che il Movimento Consumatori, in collaborazione con l'Associazione Arcobaleno, offre ai propri associati per fare insieme la spesa anche settimanalmente, con prodotti agroalimentari di alta qualità ad un prezzo non maggiorato rispetto a quello di acquisto sostenuto dall'associazione.
Per aderire al GAC iscriviti come socio ordinario al Movimento Consumatori (tessera biennale al costo di 25,00 euro): potrai usufruire anche del servizio di informazione e tutela del nostro Sportello del Consumatore.
Description Chi è Arcobaleno?
L'Associazione Arcobaleno Onlus, nata a Torino nel 1988, è composta da persone che utilizzano i Servizi di Salute Mentale, operatori sociali, cittadini, volontari e giovani del servizio civile.
Interviene concretamente per rimuovere i pregiudizi e cancellare lo stigma nei confronti della malattia mentale. Le sue iniziative aiutano i soci seguiti dai Servizi di Salute Mentale e realizza iniziative culturali e sociali rivolte al territorio per facilitare coesione sociale, solidarietà e mutuo soccorso e restituire dignità e diritto di cittadinanza a chi lo ha perduto causa malattia.

Chi è AlmaTerra?
La storia di AlmaTerra inizia l’8 marzo 1990 dall’incontro di un gruppo della Casa delle donne di Torino e un gruppo di donne migranti che danno l’avvio ad un progetto ambizioso: la costruzione di un centro interculturale delle donne. Con l’impegno comune di donne native e migranti, e grazie al sostegno del Comune di Torino e della Presidente della VI Circoscrizione, della Commissione Regionale per le Pari Opportunità, di molte associazioni femminili e di alcune donne delle organizzazioni sindacali, il Centro Alma Mater.
L’idea forte che ha guidato il progetto è stata quella di ribaltare lo stereotipo del migrante come bisognoso, di rivalutare e mettere in evidenza, grazie all’incontro multiculturale, le risorse, le capacità, i talenti individuali delle migranti, sovente invisibili e sommersi, di utilizzare queste competenze in progetti di partecipazione organizzativa e di cooperazione anche nel campo economico, in particolare intorno a progetti che riguardano l’autodeterminazione.

Similar places nearby