We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Museo del Tesoro

Museo del Tesoro

Piazza San Lorenzo, Genova, 16123, Italy

Get Directions

0102091863

Categories
Now OPEN
Work hours
MO 09:00 – 12:00 SA 09:00 – 12:00
TU 09:00 – 12:00 SU 15:00 – 18:00
WE 09:00 – 12:00
TH 09:00 – 12:00
FR 09:00 – 12:00
About Il Museo del tesoro della cattedrale di San Lorenzo è il museo situato negli ambienti sotterranei della cattedrale di San Lorenzo.
Museo del Tesoro cover
Description l tesoro della cattedrale di San Lorenzo iniziò a formarsi come raccolta di oggetti già dal XII secolo; nei secoli successivi si incrementò grazie a donazioni ufficiali e private, contributi "di stato" e di devozione, bottini di guerra.

Particolare ricchezza e varietà attestano gli inventari conosciuti, datati fra Tre e Cinquecento, ma soltanto pochissimi fra gli oggetti in essi registrati sono pervenuti a noi. Varie cause, come il mutare dei gusti e la necessità di denaro liquido per far fronte a eventi politici e sociali di particolare gravità minarono l'integrità del suo patrimonio.

Il tesoro divenne un museo nel 1892, in occasione del quarto centenario della scoperta dell'America, quando si decise di dare a questo prezioso patrimonio una sistemazione stabile, rendendolo visibile al pubblico in permanenza. Vennero costruiti tre grandi armadi dotati di serrande di sicurezza:

uno con le pertinenze del Capitolo;
uno con quelle del Comune
uno con quelle della Protettoria della Cappella del Precursore.

La sistemazione era in un ambiente retrostante l'ampia sacrestia. Gli oggetti vennero disposti scenograficamente. Il pubblico poteva ammirarli direttamente. In tale sistemazione il tesoro giunse fino alla seconda guerra mondiale.

Nel secondo dopoguerra, si ricavarono, sotto il cortile del Palazzo Arcivescovile, alle spalle della cattedrale, ambienti sotterranei nuovi, destinati specificamente ad accogliere il museo attuale. La scelta fu dettata dall'assoluta mancanza di spazio. Il museo fu inaugurato dal cardinale Giuseppe Siri nel 1956.

Il progetto degli ambienti fu di Franco Albini con la collaborazione di Franca Helg ed unanimemente considerato una delle opere più significative di inserimento moderno in un edificio antico del razionalismo italiano in architettura. La disposizione dei pezzi venne curata da Caterina Marcenaro, direttrice dei musei civici.

Recentemente è stato effettuato un restauro ad opera dell'architetto Giovanni Torteli, al fine d

Similar places nearby