We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. Read more…
Museo Storico-Archeologico di Nola

Museo Storico-Archeologico di Nola

Via Senatore Cocozza, 1, Nola, 80035, Italy

Get Directions

Add phone number

Categories
Now CLOSED
Work hours
MO closed SA 09:00 – 19:00
TU 09:00 – 19:00 SU 09:00 – 19:00
WE 09:00 – 19:00
TH 09:00 – 19:00
FR 09:00 – 19:00
About Il Museo Storico-Archeologico di Nola è aperto tutti i giorni escluso il Lunedì.
L'orario è dalle 9:00 alle 19:00.
Ingresso gratuito.
Museo Storico-Archeologico di Nola cover
Description Il Museo Storico Archeologico è ospitato nel complesso monastico di Santa Maria la Nova, edificato nel 1521 nel Casale Nuovo della Nola medievale. Il nucleo iniziale, inaugurato nell’estate del 2000 con l’obiettivo di custodire e valorizzare il patrimonio archeologico e storico-artistico della città e del territorio circostante, è stato arricchito, nel dicembre del 2009, da reperti provenienti da nuovi scavi e da materiali di età medievale e moderna. L’esposizione museale vuole raccontare lo sviluppo cronologico dell’Ager Nolanus attraverso un percorso che si snoda su tre piani, riunendo reperti di vecchio ritrovamento a quelli provenienti da recenti scavi promossi dalla Soprintendenza Speciale per i Beni archeologici di Napoli e Pompei. Quanto è visibile nelle vetrine riflette alcuni aspetti della vita millenaria dell’ agro nolano, dalle testimonianze più antiche dell´età del Bronzo ai dipinti di età moderna.
Le prime tre sale del pianterreno sono dedicate alla sezione preistorica. In essa ai reperti della facies di Palma Campania si affiancano le ricostruzioni sperimentali come quella fisiognomica dei volti di tre inumati della necropoli di San Paolo Belsito e la ricostruzione, nel salone dell’ex refettorio, di una delle tre capanne del Villaggio di Croce del Papa di Nola, con i reperti in esso rinvenuti . Nella sala successiva il racconto continua con l’esposizione dei corredi funerari del periodo orientalizzante. Nella seconda metà del VIII sec. a.C. la compagine indigena inizia ad organizzarsi in comunità e a dar vita ad un insediamento con una divisione degli spazi ben distinta. Le sepolture più antiche, infatti, provenienti dalla necropoli delle Torricelle che si sviluppa a nord est della città, si datano tra la fine dell’VIII e l’inizio del VII sec. a.C..
Proseguendo nella visita, si possono osservare, attraverso la composizione dei corredi, i mutamenti sociali avvenuti all’interno della comunità. Ai soli vasi di impasto locale e ai raffinati oggetti di o

Similar places nearby